I paperoni americani si arricchiscono. Gates l’uomo più ricco degli Usa

(ANSA) I paperoni americani si arricchiscono. E Bill Gates si conferma, per il ventunesimo anno consecutivo, l’uomo piu’ ricco degli Stati Uniti con una fortuna stimata in 81 miliardi di dollari. A stilare la classifica dei paperoni d’America è Forbes, secondo la quale quest’anno per entrare in classifica è necessario come minimo avere 1,5 miliardi di dollari, ovvero la cifra più alta da quando Forbes ha iniziato a seguire la ricchezza degli americani nel 1982. Warren Buffett si piazza al secondo posto, posizione che occupa dal 2001, con 67 miliardi di dollari. Larry Ellison, che ha da poco annunciato l’addio al ruolo di amministratore delegato di Oracle, e’ terzo con 50 miliardi di dollari. Mark Zuckerberg e’ l’undicesimo uomo piu’ ricco d’America, con una fortuna stimata in 34 miliardi di dollari, piu’ del doppio rispetto ai 15 miliardi di dollari del 2013. Nick Woodman, fondatore di GoPro, ha registrato un balzo della sua ricchezza del 200% rispetto allo scorso anno a 3,9 miliardi di dollari con l’initial public offering della sua societa’. I 400 paperoni d’America valgono 2.290 miliardi di dollari, ovvero 270 miliardi di dollari in piu’ rispetto allo scorso anno: una fortuna uguale al pil del Brasile. La ricchezza media è di 5,7 miliardi di dollari. (ANSA, 30 settembre 2014)

Bill Gates (foto Olycom)

Bill Gates (foto Olycom)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Tv e relazioni sociali i pilatri del lockdown. Istat: televisione seguita dal 92% dei cittadini “indispensabile canale di aggiornamento”

Tv e relazioni sociali i pilatri del lockdown. Istat: televisione seguita dal 92% dei cittadini “indispensabile canale di aggiornamento”

Rassegne stampa, il Tar conferma la decisione Agcom: non sono riproducibili gli articoli a riproduzione riservata

Rassegne stampa, il Tar conferma la decisione Agcom: non sono riproducibili gli articoli a riproduzione riservata

Cinema, dal Mibact 120 milioni per il settore. Franceschini: servono nuovi investimenti

Cinema, dal Mibact 120 milioni per il settore. Franceschini: servono nuovi investimenti