Industree e O-One propongono un nuovo modello organizzativo per la comunicazione

Nuovo posizionamento per Industree e O-One che hanno creato Industree Communication Hub, un nuovo modello organizzativo che mette in connessione le varie specificità per gestire i diversi canali della comunicazione.
Come riporta un comunicato, Industree Communication Hub integra le competenze negli ambiti corporate, internal branding, brand entertainment di Industree e quelle in ambito digital di O-One rispondendo così a una domanda crescente da parte dei brand di avere un approccio ampio e allo stesso tempo profondo in grado di soddisfare le loro esigenze di comunicazione.
Ampio in quanto strutturato in maniera nativa per essere armonizzato e declinato su tutti i media, profondo perché per ogni ambito vengono colte e valorizzate le specificità grazie alle competenze verticali delle varie aree.

In Industree Communication Hub lavorano in modalità sempre condivisa  strategist, project manager, art director, web designer, web architect, copywriter, fotografi, programmatori, videomaker, social media planner, event manager.
Una quarantina di addetti e un fatturato di circa 4,5 milioni di euro.
Per arricchire il proprio organico, Industree Communication Hub è alla ricerca di cinque figure professionali: un junior product manager, un tour leader, un giovane digital art director, un social media manager senior, un digital new business developer.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

I quotidiani di Editoriale Nazionale dedicano una settimana alla valorizzazione della donna

I quotidiani di Editoriale Nazionale dedicano una settimana alla valorizzazione della donna

Sostenibilità. Cao, ceo di Saipem: “l’economia circolare è un tema rilevante e prioritario”

Sostenibilità. Cao, ceo di Saipem: “l’economia circolare è un tema rilevante e prioritario”

Sostenibilità. Vodafone Italia punta a zero emissioni proprie di gas a effetto serra entro il 2025

Sostenibilità. Vodafone Italia punta a zero emissioni proprie di gas a effetto serra entro il 2025