Il New York Times investe 3 milioni di euro nella start up olandese Blendle

(ASCA)  Il New York Times e l’editrice tedesca Axel Springer digital ventures, pesi massimi dell’informazione, hanno offerto tre milioni di euro per lo sviluppo di una piccola start up online olandese, Blendle, che si propone di sviluppare un nuovo modello di giornalismo sul web a pagamento.

Lanciata lo scorso aprile, Blendle e’ una “edicola digitale” che consente ai propri utenti di pagare solo per i singoli articoli che vogliono leggere, dividendo i profitti con le testate a cui appartengono. Fondata da due ex giornalisti olandesi, Blendle offre gli articoli a 20 centesimi, tutti i quotidiani e i magazine olandesi vi hanno aderito, e conta gia’ su 130 mila abbonato.

Nei prossimi due anni il progetto e’ quello di estendere il servizio a diversi altri paesi europei. “Siamo davvero onorati che due dei piu’ influenti editori mondiali abbiamo dimostrato di credere cosi’ tanto in noi”, ha detto l’amministratore delegato di Blendle, Alexander Klopping, annunciando il finanziamento. (Asca, 27 ottobre 2014).

Alexander Klopping

Alexander Klopping

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Editoria, il sottosegretario Moles: nessuno deve essere lasciato indietro; spero di poter fare tutto ciò che è necessario fare

Editoria, il sottosegretario Moles: nessuno deve essere lasciato indietro; spero di poter fare tutto ciò che è necessario fare

L’editoria ha perso 600 milioni di euro. Fieg: in Recovery Plan serve progetto specifico per innovazione digitale

L’editoria ha perso 600 milioni di euro. Fieg: in Recovery Plan serve progetto specifico per innovazione digitale

Audioutdoor lancia il progetto ‘Pubblicità per la città’. Ogni euro investito sui mezzi in mobilità, metà va a beneficio diretto dei cittadini

Audioutdoor lancia il progetto ‘Pubblicità per la città’. Ogni euro investito sui mezzi in mobilità, metà va a beneficio diretto dei cittadini