Dichiarazione dei diritti in Internet: al via oggi la consultazione pubblica

Da oggi è possibile consultare su Camera.civi.ci la bozza della ‘Dichiarazione dei diritti di Internet’, elaborata dalla Commissione di studio istituita presso la Camera dei deputati e già resa pubblica il 13 ottobre. Ventitré membri fra deputati, esperti del settore, rappresentanti delle imprese, delle associazioni e della società civile hanno realizzato un documento suddiviso in 14 punti che regolamenta il settore della Rete, tenendo presente la tutela dei diritti di libertà, eguaglianza, dignità e diversità di ogni persona.

Fino al 27 febbraio 2015 i cittadini interessati potranno contribuire all’estensione e commentare gli articoli della Carta. Tra i punti previsti nella bozza c’è il diritto all’accesso in Rete, secondo il quale ogni utente è libero di scegliere quale sistema operativo utilizzare, il software e le applicazioni. Ampio spazio è dedicato anche alla dimensione dei dati personali.

Stefano Rodotà

Stefano Rodotà

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ITsArt , la ‘Netflix della cultura’, sulla rampa di lancio.  Sarà una “piattaforma di distribuzione aperta”

ITsArt , la ‘Netflix della cultura’, sulla rampa di lancio. Sarà una “piattaforma di distribuzione aperta”

Su diritti tv Lega Serie A rimanda alla prossima assemblea (verranno fatte “disamine tecniche e giuridiche”)

Su diritti tv Lega Serie A rimanda alla prossima assemblea (verranno fatte “disamine tecniche e giuridiche”)

Rai, Salini fa causa a Striscia. “Diritto di satira è inviolabile, ma c’è un limite quando si appoggia su notizie non veritiere”

Rai, Salini fa causa a Striscia. “Diritto di satira è inviolabile, ma c’è un limite quando si appoggia su notizie non veritiere”