L’HuffPost sbarca in Marocco

Dopo la Tunisia e l’Algeria, l’Huffington Post sbarca oggi anche in Marocco completando così il quadro dell’HuffPost Maghreb. “Oggi in Marocco stiamo assistendo a un’età dell’oro d’impegno online, sia a livello locale che globale, soprattutto fra i giovani marocchini. Ragion per cui non c’è momento migliore di oggi per intraprendere questo discorso”, dice la fondatrice Arianna Huffington in un post pubblicato oggi su tutte le edizioni della testata online.

Arianna Huffington (foto Olycom)

Arianna Huffington (foto Olycom)

“L’HuffPost Marocco sarà un’edizione a se stante, ma farà anche parte della nostra più vasta edizione regionale dell’HuffPost Maghreb, guidata dai grandi talenti di Alix Etournaud e Fares Mabrouk, entrambi profondamente legati a livello sia personale che professionale a questa regione”, spiega la Huffington. “A guidare l’HuffPost Marocco saranno l’editor-in-chief Hassan Hamdani e il suo editorial director Youssef Ziraoui. Nella sua ormai quasi decennale esperienza giornalistica, Youssef ha già rivestito il ruolo di direttore e manager della sezione multimediale di Tel Quel. Nel 2008 ha ricevuto il premio Ue Lorenzo Natali, rivolto ai giornalisti in grado di scoprire la corruzione, gli abusi e le violenze nei paesi in via di sviluppo”.

Clicca qui per leggere il post integrale firmato da Arianna Huffington.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Usa 2020, Trump contro media e big tech: sono corrotti. Non abbiamo libertà di stampa, ma solo fake news

Usa 2020, Trump contro media e big tech: sono corrotti. Non abbiamo libertà di stampa, ma solo fake news

Conte: conosciamo il valore sociale non solo economico di cinema e spettacolo; consapevoli degli immani sacrifici chiesti

Conte: conosciamo il valore sociale non solo economico di cinema e spettacolo; consapevoli degli immani sacrifici chiesti

Fondo Dni-Google per il giornalismo ha distribuito finora in Italia 11,5 milioni di euro in 45 progetti

Fondo Dni-Google per il giornalismo ha distribuito finora in Italia 11,5 milioni di euro in 45 progetti