Accordi fiscali segreti tra Lussemburgo e 340 imprese, tra cui Apple e Amazon

(ASCA)  Accordi fiscali segreti tra il Lussemburgo e 340 societa’ multinazionali, tra cui Apple, Amazon, Ikea, Pepsi e Axa, mirati a minimizzare i prelievi fiscali, sono stati rivelati da 40 media internazionali sulla base di documenti segreti ottenuti dal Consorzio internazionale dei giornalisti investigativi (Icij).

Gli accordi, stretti tra il 2002 e il 2010, rappresentano miliardi di euro di entrate fiscali perse per gli Stati in cui le societa’ realizzano i loro utili, secondo l’ICIJ e i suoi partner media, per l’Italia L’Espresso, Le Monde in Francia, The Guardian in Gran Bretagna, la Sueddeutsche Zeitung in Germania, l’Asahi Shimbun in Giappone. A gennaio il consorzio aveva rivelato le posizioni degli alti dirigenti cinesi nel paradiso fiscale nel cuore dlel’Europa.

Nell’inchiesta, durata sei mesi e ribattezzata “Luxembourg Leaks” o “LuxLeaks”, l’ICIJ ha avuto accesso a 28.000 pagine e documenti di “tax ruling” che mostrano come le grandi imprese “si appoggiano sul Lussemburgo e le sue norme fiscali morbide, ma anche sulle deficienze delle norme internazionali, per trasferirvi utili al fine di non vederli tassati, o tassati in misura molto esigua” scrive Le Monde. La pratica del “tax ruling”, legale, permette a un’azienda di chiedere in anticipo come le sua situazione potra’ essere trattata dalle autorita’ fiscali di un Paese e di ottenere garanzie giuridiche. (Asca, 6 novembre 2014).

Jeff Bezos, ceo di Amazon (foto Olycom)

Jeff Bezos, ceo di Amazon (foto Olycom)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Calcio e diritti tv. Chi altro gode se Dazn (che sta rafforzando la concessionaria) batte Sky?

Calcio e diritti tv. Chi altro gode se Dazn (che sta rafforzando la concessionaria) batte Sky?

Un miliardo di dollari da investire nell’editoria. Ecco la strategia di Facebook per i prossimi 3 anni. Questione Australia? Risolta

Un miliardo di dollari da investire nell’editoria. Ecco la strategia di Facebook per i prossimi 3 anni. Questione Australia? Risolta

Rai presenta RaiPlay Sound, hub audio digitale per podcast, on demand e live radio. Sostituirà RaiPlay Radio. Sergio: vogliamo leadership podcasting

Rai presenta RaiPlay Sound, hub audio digitale per podcast, on demand e live radio. Sostituirà RaiPlay Radio. Sergio: vogliamo leadership podcasting