Sindacato giornalisti del Veneto: “Si aggrava la crisi inerente all’emittenza privata”

Condividi

(ASCA)  Stamattina i lavoratori di Antennatre Nord Est accompagnati dal Sindacato Slc Cgil di Treviso e dal Sindacato giornalisti del Veneto hanno incontrato il dottor Vitetti in rappresentanza del prefetto di Treviso, Maria Augusta Marrosu.

Ne da’ notizia un comunicato del Sindacato dei giornalisti del Veneto. All’ordine del giorno la difficile situazione dell’emittente e dell’intero settore delle televisioni private venete e italiane. L’enorme ritardo nel pagamento dei contributi pubblici sta mettendo in ginocchio il comparto.

I lavoratori di Antennatre Nord Est hanno messo in evidenza che il mancato arrivo dei contributi previsti dalla Legge sull’editoria e dei fondi della cassa integrazione in deroga hanno portato ad un inaccettabile ritardo nel pagamento degli stipendi e stanno mettendo in grave crisi la stessa emittente che deve fare i conti con una pesante difficolta’ finanziaria seppur in presenza di bilanci solidi. (Asca, 6 novembre 2014).

Maria Augusta Marrosu
Maria Augusta Marrosu