Pacchetto di tre giorni di sciopero al Piccolo di Trieste

Pacchetto di tre giorni di sciopero deciso al quotidiano Il Piccolo di Trieste. L’assemblea dei redattori del giornale – si legge in una nota – denuncia che “a fronte di una pesante situazione ambientale di lavoro all’interno della redazione, i rappresentanti del cdr non hanno avuto interlocuzione alcuna con l’azienda nonostante avessero chiesto un incontro urgente”. Il cdr inoltre “nonostante un’attesa di un’ora e mezzo rispetto l’orario stabilito per l’appuntamento, anche questo richiesto con la formula dell’urgenza, non ha potuto avere un confronto con il direttore relativamente alla pesante situazione degli organici e dell’organizzazione del lavoro dovuta anche a malattie di colleghi”. Per questo motivo l’assemblea unanimamente ha dato mandato al cdr di gestire un pacchetto di tre giorni di sciopero.

Paolo Possamai (foto Borut Krajnc)

Paolo Possamai, direttore del Piccolo (foto Borut Krajnc)

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Fabio Caporizzi in Conad? Gira forte la voce in Burson

Fabio Caporizzi in Conad? Gira forte la voce in Burson

Per la prima volta il Time cambia testata e diventa ‘Vote’ in occasione delle elezioni Usa 2020

Per la prima volta il Time cambia testata e diventa ‘Vote’ in occasione delle elezioni Usa 2020

Le Big tech Usa investono una valanga di dollari in attività di lobbying. Ecco quanto spendono per esercitare influenza

Le Big tech Usa investono una valanga di dollari in attività di lobbying. Ecco quanto spendono per esercitare influenza