Luxuria: “Tv2000 ci ha ripensato, rinviata la mia presenza”

(ANSA) Vladimir Luxuria non sarà ospite questa sera di Tv2000, l’emittente dei vescovi, come invece era stato annunciato ieri. “Mi ha chiamato il direttore Paolo Ruffini e mi ha chiesto di rimandare, a data da destinarsi, perché la mia presenza sarebbe stata in concomitanza con i lavori dell’assemblea Cei”. Lo riferisce la stessa Luxuria all’ANSA. “Forse pensavano che avrei commentato le parole di Bagnasco”, ha aggiunto ridendo e riferendosi al richiamo del presidente Cei contro le nozze gay. “Io avevo accettato l’invito di Tv2000 – dice ancora Luxuria all’ANSA – perché credo in maniera convinta nel dialogo. Credo che si possano abbattere anche questi muri. Avevo interpretato l’invito come un segnale di apertura”. Luxuria aggiunge: “Ci sono rimasta male ma se manterranno la promessa, di invitarmi in una nuova occasione, comunque sarò contenta di dare la mia disponibilità”. Luxuria doveva essere ospite stasera del programma ‘Tg Tg’, alle 20.30, nel quale si commentano le apertura dei telegiornali e si parla dei fatti del giorno. Luxuria conferma la notizia anche in un tweet: “Annullata mia presenza a #TV2000 a causa della concomitanza con la assemblea della Cei”. (ANSA, 11 novembre 2014)

Vladimir Luxuria (foto Olycom)

Vladimir Luxuria (foto Olycom)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi