Jim Cicconi critica il piano per regolamentazione internet di Obama

(askanews)  Secondo il Vice Presidente di AT&T, Jim Cicconi, quanto dichiarato dal Presidente Obama sul piano della Casa Bianca per regolamentare internet, sarebbe un tremendo errore che andrebbe a minare lo sviluppo e la sopravvivenza stessa di internet, nonché gli interessi nazionali.

Infatti, la proposta, così come concepita, applicherebbe regole risalenti agli anni 30, quando “c’era il monopolio telefonico della Bell, e non la tecnologia del ventunesimo secolo”. sottolinea Cicconi, Tutto ciò, per il top manager dell’AT&T avrebbe quindi un impatto negativo, non solo “sugli investimenti e l`innovazione, ma anche sull’economia del Paese”. Al contrario, per Cicconi, La regolamentazione attuale, snella e trasparente, ha invece finora incoraggiato livelli di investimento mai visti nell’industria e guidato una incredibile innovazione.(askanews 11 novembre 2014)

James Cicconi

James Cicconi

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il 90% degli italiani ascolta musica in streaming. Il 74% usa YouTube, poi Spotify (54%), Prime Music (34%), web radio (15%) e Apple Music (9%)

Il 90% degli italiani ascolta musica in streaming. Il 74% usa YouTube, poi Spotify (54%), Prime Music (34%), web radio (15%) e Apple Music (9%)

La Figc istituisce un tavolo tecnico per la crisi economica dei club e approva nuove norme anti-Superlega

La Figc istituisce un tavolo tecnico per la crisi economica dei club e approva nuove norme anti-Superlega

Livio Caputo direttore ad interim del Giornale

Livio Caputo direttore ad interim del Giornale