Jim Cicconi critica il piano per regolamentazione internet di Obama

(askanews)  Secondo il Vice Presidente di AT&T, Jim Cicconi, quanto dichiarato dal Presidente Obama sul piano della Casa Bianca per regolamentare internet, sarebbe un tremendo errore che andrebbe a minare lo sviluppo e la sopravvivenza stessa di internet, nonché gli interessi nazionali.

Infatti, la proposta, così come concepita, applicherebbe regole risalenti agli anni 30, quando “c’era il monopolio telefonico della Bell, e non la tecnologia del ventunesimo secolo”. sottolinea Cicconi, Tutto ciò, per il top manager dell’AT&T avrebbe quindi un impatto negativo, non solo “sugli investimenti e l`innovazione, ma anche sull’economia del Paese”. Al contrario, per Cicconi, La regolamentazione attuale, snella e trasparente, ha invece finora incoraggiato livelli di investimento mai visti nell’industria e guidato una incredibile innovazione.(askanews 11 novembre 2014)

James Cicconi

James Cicconi

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Edicola, La strada giusta per il dopo. Gli editoriali del 2 giugno di Verdelli sul ‘Corriere’ e di Mauro su ‘Repubblica’

Edicola, La strada giusta per il dopo. Gli editoriali del 2 giugno di Verdelli sul ‘Corriere’ e di Mauro su ‘Repubblica’

Gazzetta dello Sport, l’assemblea approva la solidarietà con riduzione dell’orario del 15%

Gazzetta dello Sport, l’assemblea approva la solidarietà con riduzione dell’orario del 15%

<strong> 1 giugno </strong> Il giovane Montalbano doppia Dunkirk. Brignano batte Ranucci e Porro. Gruber fa 8 e mezzo

1 giugno Il giovane Montalbano doppia Dunkirk. Brignano batte Ranucci e Porro. Gruber fa 8 e mezzo