Caltagirone Editore: ricavi dei nove mesi a 122 milioni di euro, cresce il web

Condividi

Il Gruppo Caltagirone Editore ha chiuso i primi 9 mesi 2014 con 122,6 milioni di euro di ricavi, (131,9 milioni nel 2013) ed un margine operativo lordo negativo per 3,1 milioni di euro (-1,9 milioni al 30 settembre 2013). Il risultato ante imposte è negativo per 6,4 milioni (-5,4 milioni al 30 settembre 2013). Nel periodo si è registrato uno sviluppo delle attività web con la raccolta pubblicitaria che ha superato il 10% del fatturato pubblicitario ed un Total Audience dei siti che ha raggiunto a luglio 1,21 milioni di utenti unici al giorno. Lo comunica una nota del gruppo.

“I risultati risentono ancora dell’andamento dell’economia nazionale e dei riflessi che tale andamento ha sul settore editoriale”, si legge in una nota. Ma gli effetti “risultano in parte mitigati dalle efficaci politiche di controllo e riduzione dei costi messe in atto nel corso degli esercizi precedenti e dalle ristrutturazioni aziendali realizzate, nonché dal buon sviluppo delle attività digitali”.

In particolare, i ricavi derivanti da vendita di copie cartacee e digitali dei quotidiani del Gruppo si sono attestati a 54,2 milioni di euro, in flessione del 6,5% rispetto al corrispondente periodo del 2013, risentendo dell’ulteriore contrazione del relativo mercato nazionale che ha registrato complessivamente nel periodo da gennaio ad agosto dell’anno in corso un -6,95%. Gli abbonamenti e le copie digitali rappresentano ormai l’8,2% delle vendite complessive, e nel mese di agosto hanno registrato una crescita del 130% rispetto ad agosto 2013. Il Gruppo si legge quindi “è così stabilmente il terzo operatore di informazione digitale in Italia”.

Nel periodo la raccolta pubblicitaria complessiva si è ridotta del 7,2%. La flessione della raccolta sui quotidiani cartacei (-11,7%) è in parte compensata dall’andamento positivo della raccolta sui siti internet che ha registrato un +64% rispetto al dato al 30 settembre 2013 a fronte di un andamento generale del settore, nello stesso periodo, che ha registrato una crescita dello 0,1%. Il fatturato pubblicitario da internet ha superato, già a settembre 2014, la soglia del 10% del fatturato pubblicitario complessivo.

Il risultato operativo, al netto di ammortamenti, svalutazioni e accantonamenti, registra un saldo negativo pari a 11,2 milioni di euro (-9,4 milioni di euro nel corrispondente periodo del 2013). Il risultato netto della gestione finanziaria è positivo per 4,6 milioni di euro (positiva per 4,1 milioni di euro nel corrispondente periodo 2013). La posizione finanziaria netta è positiva per 133,1 milioni di euro e si decrementa di circa 4,3 milioni di euro per effetto del fabbisogno di cassa generato dalla gestione operativa al netto dell’incasso di dividendi. Il Patrimonio netto si attesta a 619,8 milioni di euro (625,6 milioni di euro al 31 dicembre 2013).

Scarica il comunicato integrale con i risultati del Gruppo Caltagirone al 30 settembre 2014 (.pdf)

Francesco Gaetano Caltagirone (foto Olycom)
Francesco Gaetano Caltagirone (foto Olycom)