Affaritaliani.it lancia il nuovo sito

La testata, conosciuta da oltre 23 milioni di internauti, rafforza la propria leadership sul web con nuove sezioni e contenuti ancora più ricchi e un format multimediale e social oriented caratterizzato dall’utilizzo di esclusive gallery fotografiche e video.

 
Come riporta il comunicato, il quotidiano Affari Italiani venne fondato a Milano da Angelo Maria Perrino l’11 aprile 1996, Affaritaliani è il primo quotidiano online d’Italia. Grazie a obiettività, puntualità e completezza della sua informazione aggiornata in tempo
reale e alla sua indipendenza imprenditoriale, politica ed editoriale, è diventato il punto di riferimento del giornalismo dell’era digitale a Milano e in Italia.” Le motivazioni del conferimento, nel 2011 dell’Ambrogino d’Oro ad Affaritaliani.it sono anche le ragioni di un successo che dura, ininterrottamente, da 18 anni e che vede il quotidiano in pole position nella leadership tra le principali testate online.
A conferma di questo un’indagine realizzata da Ispo circa conoscenza e giudizio sulle principali testate online nazionali.

 
Tra le novità di maggior rilievo l’arrivo di Giorgio Forattini che, a partire da ottobre 2014, ha scelto
Affaritaliani.it per la pubblicazione in esclusiva sul web delle sue graffianti vignette, ognuna delle quali in grado di rapprentare un’ efficace istantanea del nostro paese e di tutti i suoi difetti. La partnership nasce dall’identità di vedute tra il disegnatore e Perrino, entrambi convinti assertori di un’informazione libera e priva di ogni censura, efficacemente rappresentata dal testo della vignetta di
lancio “Noi non sbianchettiamo”.
A coronamento del processo di innovazione, Affaritaliani.it, ha messo a punto un nuovo sito, che, online da meno di 24 ore ha già riscosso il pieno gradimento dei propri lettori. Identità, semplicità, innovazione e autorevolezza sono le caratteristiche che riassumono al meglio il
nuovo sito. Visitando l’homepage del quotidiano o “atterrando” da smartphone, tablet e social media sugli articoli e i contenuti multimediali di Affaritaliani.it, i lettori possono scoprire un sito totalmente
ripensato e una grafica user friendly da cui emergono con maggiore forza emotiva sia i testi che le immagini.

 
I 19 canali tematici nazionali, dalla politica all’economia, dal sociale al green, e i 4 canali tematici locali (Milano, Roma, Campania e Puglia) in cui si articola la testata continuano a condividere il linguaggio semplice e diretto e la completezza di informazione che hanno decretato il successo di Affaritaliani.it ma, grazie alla natura responsive del sito, i loro contenuti sono ora in grado di adattarsi e ridimensionarsi a seconda del dispositivo, variando anche la logica di aggregazione. Per offrire ai propri lettori un quotidiano realmente multimediale il massimo impegno è stato dedicato all’implementazione delle gallery, fotografiche e video, e delle infografiche, che da oggi sono ancora più ricche e fruibili. Il nuovo Affaritaliani.it, grazie alla propria struttura, è in grado di offrire ai propri inserzionisti un
efficace ritorno sugli investimenti. Oltre alla classica forma tabellare, si aggiungono formati innovativi e di impatto, strumenti di native advertising, branded content e numerose altre tipologie di speciali, come la realizzazione di video interviste e video istituzionali e la possibilità di dirette streaming. L’offerta si completa inoltre attraverso ai radio, la web radio di Affaritaliani.it e libri, sotto forma di
ebook distribuiti online o con il print on demand.

Il lancio del nuovo sito è supportato da una campagna pubblicitaria ironica e graffiante in puro stile
Affaritaliani che sarà pianificata su web, carta, tv e radio. La raccolta pubblicitaria del sito è affidata a WebSystem, la divisione digital della concessionaria del gruppo 24 Ore e polo pubblicitario leader nell’informazione online di qualità.
“Rinnovamento nella continuità: la nostra formula vincente rimane la stessa, la nostra informazione resta completa, indipendente e croccante. Ma con questa nuova veste grafica Affaritaliani.it indossa gli abiti cool da maggiorenne e si immerge con maggior spigliatezza e appeal nel web 3.0, l’era dei contenuti di qualità uniti alla viralità del social network” – dichiara Angelo Maria Perrino.
“Abbiamo introdotto il web nell’editoria italiana e l’editoria italiana nel web. Ora continuiamo nella nostra mission storica di rilanciare in Italia l’informazione indipendente e l’editoria pura”. “Il nuovo Affaritaliani – afferma Luca Greco, AD di Affaritaliani.it – rappresenta un importante passo avanti nel consolidamento della leadership della testata, valorizzando il nostro posizionamento di indipendenza, completezza e accesso integralmente free, anche su mobile, a beneficio dei nostri lettori, e rafforzando la nostra capacità di erogare iniziative commerciali nelle più ampie forme (display classica, video, native e iniziative editoriali), incrementando il ritorno sugli
investimenti per inserzionisti, centri media e partner in generale”.

 
“Stiamo per tagliare il traguardo del primo anno di collaborazione con Affaritaliani e i risultati di raccolta pubblicitaria conseguiti hanno pienamente soddisfatto le aspettative nostre e dell’editore. Questo importante rilancio del sito permetterà di migliorare ulteriormente l’efficacia pubblicitaria attraverso l’implementazione di nuove soluzioni creative in un contesto editoriale decisamente più ordinato e semplificato” commenta Luca Paglicci Direttore WebSystem. “Skin, Masthead e l’adozione della tecnologia InRead negli articoli, oltre ai Pre e Post Roll previsti in tutti i contributi editoriali in formato video, garantiranno massima visibilità e misurabilità delle campagne pubblicitarie in linea con le recenti tendenze dì mercato. Massima focalizzazione infine su Native Advertising e Branded Content al fine di riportare al centro dell’attenzione awareness e perception della marca attraverso però innovative forme di ingaggio e viralità del contenuto pubblicitario più comune fino ad oggi al mondo del digital publishing.”

Homepage Affaritaliani.it

Homepage Affaritaliani.it

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Presentato oggi alle 18 in streaming l’istant book ‘L’altro virus – Comunicazione e disinformazione al tempo del Covid-19’

Presentato oggi alle 18 in streaming l’istant book ‘L’altro virus – Comunicazione e disinformazione al tempo del Covid-19’

Sole 24 Ore lancia due podcast per raccontare l’impatto del Coronavirus su economia e affetti

Sole 24 Ore lancia due podcast per raccontare l’impatto del Coronavirus su economia e affetti

Citynews vara sei brand channel dedicato al mondo pets con Arcaplanet

Citynews vara sei brand channel dedicato al mondo pets con Arcaplanet