Da domenica 16 novembre sono stati lanciati i nuovi palinsesti per le tv generaliste del gruppo Norba

Dopo aver lanciato le sue tv tematiche, la all news TgNorba24 e la musicale Radionorba Tv (già quinta a livello nazionale e prima nell’area di copertura), il gruppo radiotelevisivo di riferimento nel mezzogiorno rinnova anche i contenuti e la confezione delle due storiche tv generaliste Telenorba 7  Telenorba 8.

Come ripota il comunicato, la prima grande novità è proprio nel ritorno alla denominazione originale dei due canali, ovvero Telenorba e Teledue, al fine di evitare confusione nei telespettatori con la nuova sintonizzazione automatica dei canali in digitale. Il restyling dei marchi è stato curato dall’agenzia pubblicitaria milanese Sallymara. Oltre alla confezione, dei due canali cambia soprattutto l’offerta editoriale: Teledue erediterà la storica programmazione di Telenorba, che invece trasmetterà un palinsesto completamente rinnovato a partire da telegiornali: 4 gli appuntamenti giornalieri (7.30, 13.25, 20.25, 01.00).

Tra le principali novità, fiction di grande successo (Carabinieri, Elisa di Rivombrosa, Caterina e le sue figlie, Nassiriya, Il Giudice Mastrangelo), sitcom interpretate da grandi protagonisti (Love Bugs con Michelle Hunziker, Fabio De Luigi, Emilio Solfrizzi, Il Mammo con Enzo Iacchetti) e importanti film che saranno trasmessi in prime time ogni lunedì e sabato. Il primo, sabato 15 novembre, sarà un’anteprima assoluta per la tv, Ci vorrebbe un miracolo, del regista Davide Minnella, girato interamente in Puglia. Promette di diventare appuntamento fisso per i telespettatori del sud Italia Cold Squad, squadra casi archiviati, serie televisiva che ha già spopolato negli Usa e in Canada.

Nel nuovo palinsesto di Telenorba soprattutto non mancheranno nuovi contenuti esclusivi fortemente legati al territorio: da Casa Carrisi, la docu-reality che racconterà quotidianamente in fascia preserale la vita della famiglia Carrisi e le frenetiche attività all’interno della tenuta di Cellino San Marco, ad Indago, approfondimento giornalistico in onda la domenica in prima serata sui  più importi casi di cronaca nera rimasti senza risposte, Il Bianco e il Nero, che quotidianamente dopo ogni edizione del tg racconterà con ironia le 2 facce della stessa medaglia, le cose che funzionano e quelle che invece proprio non vanno nel nostro territorio, Masserie Misteriose, con cui il mercoledì e la domenica in seconda serata il pubblico di Telenorba entrerà nelle dimore delle nostre regioni che da secoli custodiscono storie mai raccontate prima, alla ricerca di fantasmi e presenze occulte. Vanity sarà il contenitore pomeridiano del weekend in cui, con ospiti in studio e collegamenti in esterna, si parlerà di bellezza, moda, tendenze.

Altri due nuovi programmi vedranno la luce a partire dai primi mesi del 2015: Vita di squadra, la prima docu-reality che avrà come protagonista una società di calcio professionistico ovvero la Fc Bari 1908, per raccontare ogni giorno in fascia preserale la vita di tutti coloro che, tra sogno e realtà, tra campo di gioco e vita privata, lavorano  per una delle società di calcio più seguite in Italia; Puglia Regione Aerea, un programma realizzato in collaborazione con l’Aeronautica Militare Italiana per raccontare invece le storie di coloro che hanno scelto di vivere in volo al servizio del proprio paese e le frenetiche giornate e nottate di una delle più importanti basi militari italiane come quella di Gioia del Colle, autentica sentinella di tutto l’Adriatico.

Nel nuovo palinsesto di Telenorba sono confermate, con nuove edizioni, programmi di successo come Il Graffio (il martedì in seconda serata) e ogni giorno Comò e Mudù, la striscia comica cult firmata da Uccio De Santis. Torna, infine, una fiction storica di Telenorba, l’Ariamara, con nuove puntate. “Sono onorato di dirigere le reti di un gruppo così prestigioso”, sottolinea Leo Zani, il nuovo direttore di rete, di provenienza Mediaset. “Porto quasi 25 anni di esperienza nel campo televisivo, vengo da una realtà sicuramente più grande, ma da tempo non più disponibile all’innovazione, mentre qui nel Gruppo Norba ho trovato disponibilità e predisposizione al cambiamento e alla ricerca della novità. Tutto partendo dal territorio, di cui siamo leader e alfieri”.

Gli obiettivi del nuovo palinsesto dell’ammiraglia Telenorba sono quelli di ampliare il target di riferimento della rete e di aumentare i contenuti legati al territorio mentre alla seconda rete, Teledue, sarà affidato il compito di mantenere la continuità con il passato, rivolgendosi al pubblico dei fedelissimi della programmazione storica. Le due tematiche TgNorba24 e Radionorba Tv continueranno invece ad essere specialiste nei loro segmenti e punto di riferimento tra i consumatori dei due diversi generi. “In questo modo”, conclude Zani, “riteniamo di aver meglio distribuito la nostra offerta editoriale su quattro distinti canali per offrire ogni giorno e ogni minuto, su tutte le reti, contenuti diversi per profili e target, garantendo a ciascuna di esse un contenuto esclusivo ed interessante per il pubblico ed i nostri investitori”.

Telenorba

Telenorba

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Eni, parte la campagna Eni+1: la cura dell’ambiente una sfida per tutti

Eni, parte la campagna Eni+1: la cura dell’ambiente una sfida per tutti

Aon al Pride di Milano

Aon al Pride di Milano

Canale 5, parte ‘Hit the Road Man‘, l‘estate delle star

Canale 5, parte ‘Hit the Road Man‘, l‘estate delle star