‘Corriere dello Sport-Stadio’ nel covo del diavolo rossonero

“La nostra passione non conosce confini”, con questa fake cover, tutta in rosso e nero, a fasciare una copia del Corriere dello Sport-Stadio depositata sui seggiolini delle tribuna rossa e arancio dello Stadio Meazza S.Siro, il quotidiano sportivo del gruppo Amodei ha presentato la sua collaborazione con il Milan Calcio, di cui è diventato official media partner per la stagione 2014-2015, con l’ambizione di infastidire – e proprio in casa sua – il suo diretto concorrente, La Gazzetta dello Sport. Insomma, per tutto l’attuale campionato all’interno del catino a suo tempo battezzato ‘La Scala del calcio’, durante le partite casalinghe dei rossoneri il brand Corriere dello Sport-Stadio comparirà a bordo campo, nei led luminosi e nei back drop. Sugli spalti, verranno diffuse copie del quotidiano con sovracopertine dedicate e tra i tifosi girerà una mascotte. “E’ un format di sponsorizzazione, raggiunto attraverso la Infront di Marco Bogarelli, che dà visibilità al nostro partner all’interno dello stadio e che può avere ulteriori sviluppi anche in sinergia con i nostri mezzi di comunicazione”, afferma Mauro Tavola, sale director di Milan ac.

Il direttore Corriere dello Sport - Stadio, Paolo de Paola, con Marcello Lippi.

Il direttore Corriere dello Sport – Stadio, Paolo de Paola, con Marcello Lippi.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Mediaset: nuovo ricorso di Vivendi al Tar contro Agcom

Mediaset: nuovo ricorso di Vivendi al Tar contro Agcom

Rai, l’8 luglio audizione in Vigilanza per l’ad Salini. Sul tavolo la policy sugli agenti delle star e la sua attuazione

Rai, l’8 luglio audizione in Vigilanza per l’ad Salini. Sul tavolo la policy sugli agenti delle star e la sua attuazione

Istat, durante il lockdown riscoperti radio, tv, libri e quotidiani. Offline oltre 6 milioni di famiglie, in particolare al Sud

Istat, durante il lockdown riscoperti radio, tv, libri e quotidiani. Offline oltre 6 milioni di famiglie, in particolare al Sud