Presentata alle torri di Wind un’offerta tra 500 e 600 milioni

(MF-DJ) Hanno un valore compreso tra 500 e 600 mln euro le offerte non vincolanti presentate per le torri di Wind.
E’ quanto ha appreso Mf-Dowjones da una fonte a conoscenza del dossier che ha sottolineato come la data room è iniziata ieri.

Come aveva spiegato un’altra fonte, le societá che hanno avanzato un’offerta ci sono F2i insieme al fondo di private equity Providence, Ei Towers, American Tower e Abertis. A queste si aggiungono anche tre fondi internazionali. Nel dettaglio Wind ha messo in vendita una quota pari al 50% delle torri, sulle complessive 13 mila che la societá detiene.

L’obiettivo è quello di generare un margine operativo lordo vicino ai 50 mln per chi compra. Il valore dell’asta dovrebbe essere intorno al miliardo di euro e, sotto il profilo della tempistica, l’operazione si chiuderà agli inizi del 2015. ( MF-DJ 18 NOVEMBRE 2014)

Maximo Ibarra

Maximo Ibarra

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci