Renzi alla presentazione dei digital champions: “L’Italia non è un insieme di sfighe”

(ANSA) “Noi siamo abituati al cliché costante che racconta l’Italia come un insieme di sfighe. Noi dobbiamo cambiare noi stessi ma smettere di raccontare che tutto va male e esaltare i nostri punti di forza”. Così Matteo Renzi alla premiazione dei digital champions. “Serve un cambio di paradigma – ha aggiunto Renzi – nel racconto del paese. Tipico dei format tv è un racconto che non parla mai dei successi del paese. Noi dobbiamo cambiare non perché ce lo chiedono dall’esterno ma perché è giusto cambiare il sistema fiscale come la giustizia civile o le regole sul lavoro”. Nel racconto dell’Italia deve emergere, ha aggiunto il premier, “un’idea di futuro: non so come riusciremo a raggiungere altri paesi ma dentro di noi abbiamo una straordinaria occasione. E il mio compito è dimostrare che l’Italia si può rimettere in moto ma dobbiamo farlo insieme”. (ANSA, 20 novembre 2014)

Matteo Renzi (foto Olycom)

Matteo Renzi (foto Olycom)

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Gad Lerner trasloca al ‘Fatto’: “scelta obbligata”; “Exor ha optato per la monarchia assoluta”

Gad Lerner trasloca al ‘Fatto’: “scelta obbligata”; “Exor ha optato per la monarchia assoluta”

Radio, a marzo investimenti pubblicitari in picchiata, -41,6%. Fcp-Assoradio: primo trimestre -8,9%

Radio, a marzo investimenti pubblicitari in picchiata, -41,6%. Fcp-Assoradio: primo trimestre -8,9%

Quotidiani, a marzo crollo degli investimenti pubblicitari, -33,7%. Fcp Assoquotidiani: primo trimestre -17,7%

Quotidiani, a marzo crollo degli investimenti pubblicitari, -33,7%. Fcp Assoquotidiani: primo trimestre -17,7%