Chiude Ottagono, storica rivista di design e architettura, insieme alla sua casa editrice Compositori

(Dire) Ottagono, una delle bibbie internazionali del design e dell’architettura, nata nel 1966 in Emilia-Romagna, chiude. E con la rivista sparisce anche la sua casa editrice, Compositori, che ha 14 dipendenti di cui due giornalisti. È l’allarme lanciato oggi dal sindacato dei lavoratori della comunicazione Slc-Cgil, la Federazione nazionale della stampa italiana (Fnsi) e l’Associazione stampa dell’Emilia-Romagna (Aser). Nel settore, si legge in una nota, la “crisi economica generale si somma alle trasformazioni anche tecnologiche nella produzione e fruizione di libri e riviste, continuando a comprimere i margini degli operatori, sia in termini di volumi venduti che di introiti pubblicitari”. Da qui, la fine di Ottagono, prestigiosa rivista del settore nata nel 1966 e diffusa in tutto il mondo e di editrice compositori, “luogo di nascita di importanti pubblicazioni collegate al territorio di Bologna e dell’Emilia-Romagna”. Con il coinvolgimento delle istituzioni, spiega la nota, sono stati attivati tutti gli ammortizzatori sociali disponibili: dalla cassa integrazione, alla mobilità, ai contratti di solidarietà per la tutela dei 14 lavoratori. E i sindacati, intanto promettono che metteranno in campo “tutte le iniziative possibili perché venga costruita una risposta organica affinché un patrimonio di professionalità e di esperienza non venga disperso”. (Dire, 24 novembre 2014)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Editoria, Fieg: subito misure per la pubblicità incrementale su stampa. Governo e parlamento trovino l’iter per approvare la norma

Editoria, Fieg: subito misure per la pubblicità incrementale su stampa. Governo e parlamento trovino l’iter per approvare la norma

Inpgi, ok commissioni a emendamento: stop commissariamento. Un anno per riforma, poi intervento Governo su platea

Inpgi, ok commissioni a emendamento: stop commissariamento. Un anno per riforma, poi intervento Governo su platea

Axel Springer guarda al B2b e prepara la fusione tra eMarketer e Insider

Axel Springer guarda al B2b e prepara la fusione tra eMarketer e Insider