Calabresi e Cassinis spiegano come saranno La Stampa e Il Secolo XIX

Il direttore della Stampa, Mario Calabresi, e quello del Secolo XIX, Alessandro Cassinis, hanno incontrato le redazioni dei due quotidiani per illustrare il futuro delle due testate di Italia Editrice Spa. Tra Torino e Genova ci sarà un flusso di servizi sinergici con l’obiettivo di potenziare tutti e due i giornali, senza avvantaggiarne uno a discapito dell’altro. Anche le firme del quotidiano ligure potrebbero essere ospitate sulle pagine della testata piemontese e viceversa.

Cambiamenti, pur mantenendo l’identità di ognuno dei due quotidiani, sono previsti anche sul fronte grafico. Il 10 dicembre La Stampa si presenterà in edicola con una nuova veste che alleggerirà i servizi favorendone la leggibilità. In febbraio toccherà al Secolo XIX avviare un restyling che accompagnerà la riduzione del formato.

Alessandro Cassinis e Mario Calabresi

Alessandro Cassinis e Mario Calabresi

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Editoria, il sottosegretario Moles: nessuno deve essere lasciato indietro; spero di poter fare tutto ciò che è necessario fare

Editoria, il sottosegretario Moles: nessuno deve essere lasciato indietro; spero di poter fare tutto ciò che è necessario fare

L’editoria ha perso 600 milioni di euro. Fieg: in Recovery Plan serve progetto specifico per innovazione digitale

L’editoria ha perso 600 milioni di euro. Fieg: in Recovery Plan serve progetto specifico per innovazione digitale

Audioutdoor lancia il progetto ‘Pubblicità per la città’. Ogni euro investito sui mezzi in mobilità, metà va a beneficio diretto dei cittadini

Audioutdoor lancia il progetto ‘Pubblicità per la città’. Ogni euro investito sui mezzi in mobilità, metà va a beneficio diretto dei cittadini