In Italia un bambino su quattro è dipendente da tablet o smartphone

(ASKANEWS)  Quasi un bambino su quattro (22,7%) in Italia passa circa 3 ore e mezza del suo tempo davanti a uno schermo, sia esso del pc, di un tablet o di uno smartphone, a fronte di una media rilevata negli altri Paesi (Inghilterra, Francia, Germania e Russia) del 9,3%.

E’ il dato che emerge da una ricerca commissionata da Duracell per comprendere le abitudini di gioco delle famiglie. L’87% degli intervistati (quasi 9 su 10), ammette di giocare sempre piu’ sui dispositivi dotati di video a discapito di altre attivita’ piu’ tradizionali. La ricerca, condotta da Censuswide in Italia, Inghilterra, Francia, Germania e Russia, ha rilevato la forte crescita dei nuovi giochi digitali ma, a fianco a questa tendenza, ha anche evidenziato il desiderio di trovare un’alternativa a questo tipo di attivita’. Cosi’, nonostante i giochi su schermo siano i protagonisti indiscussi dei pomeriggi in casa, il 60% delle famiglie intervistate si dichiara disponibile ad accogliere un’alternativa diversa dal gioco digitale e a trascorrere piu’ tempo all’aria aperta.

Quasi la meta’ (47%) degli intervistati giocherebbe ai classici giochi di societa’, mentre il 43% trascorrerebbe volentieri del tempo a raccontare favole ai propri bambini. Ma quali sono le alternative ai giochi digitali preferite dai bambini? Tra i giochi attivi riscontrano ancora un grande successo le costruzioni (56,3%), seguite dall’andare in bicicletta (51,6%), dipingere (40,4%) e cucinare (40,2%), mentre le bambole ed i trenini si fermano a quota 22%. Ma nelle case italiane esistono ancora dei luoghi digital free? I primi tre luoghi sacri “non digitali” sono rappresentati dalla vasca da bagno (53,50%), dai servizi igienici (51,10%) e dal letto (35,50%). Anche in questo caso i “genitori digitali” hanno espresso un parere discordante: la convivialita’ e le relazioni sono piu’ importanti tanto che oltre il 70% ha individuato nella tavola, il posto off limits per i device.(Askanews, 27 novembre 2014).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

<strong> 19 giugno </strong> Gli Azzurrini perdono con la Polonia ma battono la D’Urso

19 giugno Gli Azzurrini perdono con la Polonia ma battono la D’Urso

Disney per battere Netflix punta sulla streaming tv Disney+ e sui parchi giochi Star Wars Land

Disney per battere Netflix punta sulla streaming tv Disney+ e sui parchi giochi Star Wars Land

YouTube sotto indagine in America per i video per bambini: nel mirino contenuti e pratiche commerciali

YouTube sotto indagine in America per i video per bambini: nel mirino contenuti e pratiche commerciali