Roberto Olivi nuovo direttore Relazioni Istituzionali e Comunicazione di Bmw Italia

Il 1° dicembre Roberto Olivi, 45 anni, assume la carica di direttore Relazioni Istituzionali e Comunicazione di Bmw Italia. Prende il posto di Gianni Oliosi, che continuerà ad assicurare la sua competenza in termini di pubbliche relazioni e affari istituzionali, per il Bmw Group a Monaco, in qualità di senior consultant Communications and Governmental Affairs per conto di Bmw Ag. Lo comunica l’azienda in una nota.

Roberto Olivi

Roberto Olivi

Roberto Olivi, laureato in lettere moderne presso l’Università degli Studi di Milano, ha maturato un’esperienza ventennale nel settore della comunicazione con particolare attenzione al settore automotive, e lavora per il Bmw Group dal 2001, dove ha ricoperto dapprima il ruolo di responsabile Comunicazione e pr del marchio Mini, successivamente quello di marketing manager Mini e dal 2004 fino ad oggi quello di corporate communications manager di Bmw Italia all’interno della direzione Relazioni Istituzionali e Comunicazione dell’azienda.

Gianni Oliosi, avendo dedicato quasi per intero la sua vita professionale alla filiale italiana della Casa di Monaco, lascia l’incarico dopo 44 anni passati nel Bmw Group. Ha ricoperto diversi ruoli nei reparti amministrazione, acquisti, logistica, marketing e comunicazione dal 1970 in avanti, dapprima presso l’importatore Luigi Sodi e successivamente (dal 1974) in Bmw Italia. Ha ricoperto l’incarico di direttore delle Relazioni Istituzionali e Comunicazione di Bmw Italia dal 1991.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Rai Com e Titanus  insieme per la digitalizzazione e distribuzione di 400 film

Rai Com e Titanus insieme per la digitalizzazione e distribuzione di 400 film

Sky aprirà dei punti vendita in Uk. Il via da Liverpool

Sky aprirà dei punti vendita in Uk. Il via da Liverpool

Usa 2020, per la prima volta nella sua storia anche Usa Today si schiera e appoggia Joe Biden

Usa 2020, per la prima volta nella sua storia anche Usa Today si schiera e appoggia Joe Biden