Vodafone Italia lancia la rete mobile di nuova generazione 4G+

(AGI)  Vodafone Italia lancia la rete mobile di nuova generazione 4G+, basata su tecnologia Lte Advanced, con velocita’ di download fino a 225 Mbps. “Gia’ da oggi i clienti Vodafone abilitati possono utilizzare il servizio di rete mobile piu’ veloce d’Italia, che raddoppia le prestazioni attualmente disponibili nelle citta’ italiane coperte da 4G”, spiega una nota del gruppo.

Dopo la prima sperimentazione effettuata a Napoli a febbraio, Vodafone apre adesso ai propri clienti la connessione ultra-veloce 4G+ in 80 citta’, che diventeranno piu’ di 100 entro marzo 2015. Tutti i clienti Vodafone che acquisteranno uno smartphone abilitato al nuovo standard avranno la possibilita’ di sperimentare gratuitamente per 6 mesi le performance del servizio nelle citta’ coperte.
Il lancio del servizio 4G+ e dei nuovi device 4G rientra nella strategia di investimenti e valorizzazione dell’ultra-broadband di Vodafone. Con il piano ‘Spring Vodafone’ la societa’ sta investendo in Italia 3,6 miliardi di euro per lo sviluppo di reti di ultima generazione in fibra e 4G. In particolare, la copertura della rete mobile 4G ha raggiunto il 74% della popolazione ed e’ disponibile in oltre 2500 comuni italiani. (AGI 27 novembre 2014)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci