Sciopero dei giornalai il 1° dicembre, lo annunciano i sindacati

(Adnkronos) Sciopero di 24 ore per il 1 dicembre prossimo dalle 8 del mattino dei giornalai aderenti all’Usiagi-Ugl e al Sinagi – Cgil contro il “rischio che si stravolga il decreto sulla liberalizzazione dei punti vendita su cui il governo è silente”. “Il Sottosegretario alla Presidenza con delega per l’Editoria, con cui c’è stato un incontro l’11 luglio scorso, aveva preso l’impegno a che il Governo non avrebbe stravolto il decreto Legislativo 170/2001 assunto dal precedente governo Letta”, spiegano i sindacati in una nota. “Esistendo un reale pericolo che questo Governo stravolga quanto riportato nel decreto e considerato il silenzio del sottosegretario alla Presidenza oltre alla latitanza della Fieg che, malgrado l’accordo sia scaduto da oltre 5 anni, non intende sedersi al tavolo ci chiediamo, qual’ è il progetto della controparte e del Governo? Il Governo, sa quante rivendite sono state costrette a chiudere? Il Governo, sa, di conseguenza, quante famiglie sono senza un reddito?”, si interrogano Ugl e Cgil che criticano le provvidenze economiche date “solo agli Editori e non a quei Giornalai costretti a chiudere”. (AdnKronos, 27 novembre 2014)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

TOP SQUADRE DI CALCIO SOCIAL, best post e paid post di maggio. Nel mese dello scudetto nerazzurro, Juve raddoppia e celebra Buffon

TOP SQUADRE DI CALCIO SOCIAL, best post e paid post di maggio. Nel mese dello scudetto nerazzurro, Juve raddoppia e celebra Buffon

GEDI acquista il controllo del portale AutoXY; quote restanti in continuità manageriale: 20% al ceo Cito, 2% al cto Serafino

GEDI acquista il controllo del portale AutoXY; quote restanti in continuità manageriale: 20% al ceo Cito, 2% al cto Serafino

Stagione Tv 2020/21: vince Rai1, ma la vera sorpresa è Rai3. Mattarella e Conte in simulcast, Montalbano, Sanremo, Argentero e Ranieri più visti

Stagione Tv 2020/21: vince Rai1, ma la vera sorpresa è Rai3. Mattarella e Conte in simulcast, Montalbano, Sanremo, Argentero e Ranieri più visti