Castellari: Viacom è il gruppo tv più dinamico del 2014 con una crescita di ascolti del 13%. Il 25 ottobre a Milano gli MTv Ema 2015 in collaborazione con Expo

Si è svolta ieri sera a Milano la presentazione ufficiale di Viacom International Media Networks Italia, l’azienda guidata da Andrea Castellari che in Viacom è Amministratore Delegato per Italia, Medio Oriente e Turchia.

Secondo quanto riporta il comunicato stampa, Viacom International Media Networks è una delle più grandi media company al mondo, quella che negli ultimi anni ha saputo costruire il più ampio e diversificato portfolio di canali per tutte le età e tutti i gusti. I brand del Network sono, infatti, visti a livello globale da più di 3 miliardi di individui attraverso 200 canali TV gestiti a livello locale e oltre 550 piattaforme digitali e mobile.

Annecchino e Castellari (foto Primaonline.it)

Annecchino e Castellari (foto Primaonline.it)

In Italia, Viacom e’ stato nel 2014 l’editore più dinamico nel panorama televisivo con una crescita di ascolti del +13% e un picco del +25% sui giovani adulti. Ad ottobre il brand MTV ha, inoltre, superato i 2 Milioni di fans su facebook posizionando MTV come il canale televisivo leader in ambito social, mentre a livello digital è stato raggiunto il miglior risultato di sempre con 3,2 Milioni di unique browsers e 11,5 Milioni di videostreams e un consumo via mobile in costante crescita.

Crescita e successi confermati anche per la concessionaria, Viacom Pubblicità & Brand Solutions guidata da Paolo Romano, che ha chiuso l’anno fiscale – 30 settembre 2014 – con una crescita del 12% e conferma il costante andamento positivo anche per il trimestre ottobre-dicembre 2014 con un +10%.

Selfie con Pif (foto Primaonline.it)

Selfie con Pif (foto Primaonline.it)

“Siamo molto soddisfatti dei grandi risultati che continuano ad ottenere i nostri brand” ha commentato nel corso della serata Andrea Castellari, Amministratore Delegato di Viacom per Italia, Medio Oriente e Turchia. “Il 2015 sarà per noi un anno molto importante e impegnativo ma sono sicuro che sapremo raccogliere la sfida e realizzare altri grandi successi!”

Pif è stato il “mattatore” dell’evento eccezionalmente accompagnato sul palco da Miriam Leone, che si è prestata a giocare con lui in maniera divertente. Pif ha, inoltre, raccontato Viacom con lo stile ironico e disincantato de Il Testimone, che ritornerà su MTV nel 2015 con episodi inediti.

Tra le prime novità annunciate su MTV oltre a Pif, sono in arrivo la nuova stagione di Ginnaste – Vite Parallele, la seconda stagione di 16 anni e incinta versione italiana, le nuove serie del network come Finding Carter e Virgin Territory. Novità anche per Comedy Central, il canale 100% dedicato alla comicità italiana presente in esclusiva sulla piattaforma SKY, con la nuova stagione di Stand Up Comedy, la seconda inedita serie di Devious Maids, i nuovi episodi di South Park e tante risate tutte italiane. Per i canali kids&family, grande attesa per l’usicta a febbraio del film SpongeBob fuori dall’acqua, la spugna gialla che pervaderà il palinsesto del 2015 di Nickelodeon, insieme alle Tartarughe Ninja, Breadwinners e Sanjay&Craig. Per i più piccoli, NickJr avrà una grandissima sorpresa a partire da febbraio legata a Dora, la property molto amata dai più piccoli insieme ai protagonisti di Paw Patrol.

Naturalmente il 2015 per Viacom Italia sarà anche l’anno dei grandi eventi.

Gli MTV EMA 2015, il principale show musicale internazionale del network, si terranno infatti di nuovo a Milano, il prossimo 25 ottobre al Forum in collaborazione con EXPO 2015. E in attesa di questa grande serata che porterà Milano al centro del jet set internazionale, non mancheranno molti altri eventi su tutto il territorio nazionale durante tutto l’anno.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Apple mette sul piatto 6 miliardi di dollari per la produzione di contenuti video originali

Apple mette sul piatto 6 miliardi di dollari per la produzione di contenuti video originali

Twitter e Facebook contro le fake news sulle proteste a Hong Kong. Allarme interferenze cinesi

Twitter e Facebook contro le fake news sulle proteste a Hong Kong. Allarme interferenze cinesi

Nel 2019 spese ogni giorno quasi 3 ore per informarsi sul web. Zenith: in 10 anni dimezzato il tempo usato per leggere quotidiani stampati

Nel 2019 spese ogni giorno quasi 3 ore per informarsi sul web. Zenith: in 10 anni dimezzato il tempo usato per leggere quotidiani stampati