I giornali come i dodo, destinati a scomparire: Grillo lancia il sondaggio online sulle testate a rischio estinzione

“Il mondo dell’editoria è cambiato. I giornali iniziano a scomparire, a partire da quelli assistiti”. Lo scrive il blog di Beppe Grillo lanciando il sondaggio in Rete ‘Chi sarà il prossimo ad estinguersi?’ che coinvolge le testate Avvenire, Italia Oggi, Il Manifesto, Cronaca qui.it, Il Foglio, Il Corriere Mercantile e Il Secolo D’Italia.

Nel post è pubblicata anche la ‘Top 10 dei giornali che ricevono più finanziamenti pubblici, stando ai dati del 2012’. “Di questi l’Unità è scomparsa qualche mese fa, la Padania due giorni fa, Europa ha chiuso ma è tenuta artificialmente in vita dal Pd per il momento, ma non durerà a lungo…”, si legge.

I giornali finanziati dallo Stato – scrive Grillo – sono come il dodo, “un uccello endemico dell’isola di Mauritius che diversamente dagli altri uccelli non volava e viveva beato in un ecosistema isolato. Poi l’ecosistema mutò, l’isola venne popolata da altre specie, ma il dodo non riuscì a evolversi e stare al passo con i tempi”.

Beppe Grillo (foto Olycom)

Beppe Grillo (foto Olycom)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Mercato del Libro, nel lockdown perso l’85% delle vendite. Aie: a fine anno rischio calo del fatturato tra i 650 e i 900 milioni

Mercato del Libro, nel lockdown perso l’85% delle vendite. Aie: a fine anno rischio calo del fatturato tra i 650 e i 900 milioni

Gad Lerner trasloca al ‘Fatto’: “scelta obbligata”; “Exor ha optato per la monarchia assoluta”

Gad Lerner trasloca al ‘Fatto’: “scelta obbligata”; “Exor ha optato per la monarchia assoluta”

Radio, a marzo investimenti pubblicitari in picchiata, -41,6%. Fcp-Assoradio: primo trimestre -8,9%

Radio, a marzo investimenti pubblicitari in picchiata, -41,6%. Fcp-Assoradio: primo trimestre -8,9%