Gli Apple Store presenteranno giovedì 11 dicembre un workshop informatico per tutti gli studenti

(AGI) Informatica piu’ accessibile per gli studenti di tutto il mondo. Un’interessante iniziativa prevede che giovedi’ prossimo, 11 dicembre, tutti gli Apple Store terranno workshop di un’ora sulla programmazione a sostegno del secondo evento annuale ‘l’Ora del Codice’ (Hour of Code), un movimento nato proprio per dare accesso all’educazione informatica a tutti.

I workshop organizzati presso gli Apple Store di tutto il mondo da code.org, forniranno un’introduzione all’informatica, per semplificare la programmazione e dimostrare che chiunque puo’ impararne le basi, e coincideranno con la Computer Science Education Week, un programma annuale il cui scopo consiste nell’ispirare gli studenti della scuola primaria e secondaria, e nel suscitare il loro interesse nei confronti dell’informatica.

La campagna ‘l’Ora del Codice’ si prefigge l’obiettivo di raggiungere 100 milioni di studenti entro la fine del 2014, raggiungendo cosi’ un significativo traguardo nel sollevare il velo di mistero che circonda l’informatica e nell’infrangere gli stereotipi che tengono lontane da questo settore le ragazze e le minoranze. “Siamo entusiasti di collaborare con Apple anche quest’anno, per incoraggiare gli studenti di tutto il mondo a esplorare le meraviglie della tecnologia,” ha dichiarato Hadi Partovi, cofondatore di Code.org. “Ci auguriamo che l’l’Ora del Codice continui a far scoccare quella scintilla creativa che altrimenti gli studenti potrebbero non scoprire mai.” “Siamo orgogliosi di contribuire a rendere l’informatica accessibile a studenti di tutte le eta’ in ogni parte del mondo,” ha affermato Eddy Cue, Senior Vice President Internet Software and Services di Apple.

“L’Education e’ parte del DNA di Apple, e crediamo che questo sia un ottimo modo di ispirare i ragazzi e invogliarli a scoprire la tecnologia.” Nell’ambito della Computer Science Education Week, Apple ospitera’ inoltre sviluppatori e ingegneri in eventi speciali e dibattiti in alcune citta’ del mondo. I partecipanti, vecchi e giovani, possono condividere le proprie storie, foto e video sull’informatica su tutti i canali social media utilizzando #HourofCode. (AGI 5 dicembre 2014)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Editoria, il sottosegretario Moles: nessuno deve essere lasciato indietro; spero di poter fare tutto ciò che è necessario fare

Editoria, il sottosegretario Moles: nessuno deve essere lasciato indietro; spero di poter fare tutto ciò che è necessario fare

L’editoria ha perso 600 milioni di euro. Fieg: in Recovery Plan serve progetto specifico per innovazione digitale

L’editoria ha perso 600 milioni di euro. Fieg: in Recovery Plan serve progetto specifico per innovazione digitale

Audioutdoor lancia il progetto ‘Pubblicità per la città’. Ogni euro investito sui mezzi in mobilità, metà va a beneficio diretto dei cittadini

Audioutdoor lancia il progetto ‘Pubblicità per la città’. Ogni euro investito sui mezzi in mobilità, metà va a beneficio diretto dei cittadini