“Il Cda di Rcs cambierà, potrei passare il testimone”, dice il presidente Provasoli

(ANSA) Il presidente di Rcs, Angelo Provasoli, non esclude di poter “passare il testimone” in occasione del rinnovo del cda del gruppo editoriale. “Sicuramente – ha detto a margine dell’inaugurazione dell’anno accademico della Bocconi – qualcosa nella composizione del cda cambierà perché la mappa dell’azionariato oggi è ben diversa rispetto al patto di sindacato che aveva nominato l’attuale cda”. Quanto alla sua presidenza, Provasoli ha parlato di “momenti difficili” e che quindi “si può anche passare il testimone”: “Io ho molti impegni, anche diversi, e spero di continuare ad averne tanti”, ha aggiunto senza essere più esplicito perché “non si sa ancora cosa succederà”. Provasoli è “ottimista” per i risultati di fine anno: “negli ultimi due anni – ha spiegato – è cambiato il mondo, le cose sono migliorate”. (ANSA, 9 dicembre 2014)

Angelo Provasoli (foto Olycom)

Angelo Provasoli (foto Olycom)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Di Maio: L’editoria è sana e vitale, mantenuto il primato malgrado il Covid. La Farnesina sostiene il libro italiano nel mondo

Di Maio: L’editoria è sana e vitale, mantenuto il primato malgrado il Covid. La Farnesina sostiene il libro italiano nel mondo

Parapini (Rai per il Sociale): azienda ha ruolo guida nell’ascoltare le sofferenze del Paese e nel promuovere e comunicare risposte adeguate

Parapini (Rai per il Sociale): azienda ha ruolo guida nell’ascoltare le sofferenze del Paese e nel promuovere e comunicare risposte adeguate

Da decreto Sostegni bis 120 milioni i fondi per l’editoria. Più soldi e certezze per sgravi pubblicità, fissato budget anche per 2023

Da decreto Sostegni bis 120 milioni i fondi per l’editoria. Più soldi e certezze per sgravi pubblicità, fissato budget anche per 2023