Amazon non tratta con i sindacati in Germania, scioperi in vista

(ANSA) Nonostante i nuovi scioperi in prossimità delle feste natalizie, Ralf Kleber, a capo di Amazon Deutschland, rifiuta il dialogo con i sindacati e resta fermo sulla posizione dell’azienda: non concedere il contratto di categoria per la vendita al dettaglio ai dipendenti dei centri di smistamento, inquadrati con il meno remunerativo e più sfavorevole contratto del settore logistico. Non è pensabile che ci siano trattative in proposito, ha detto Kleber intervistato dal tabloid Bild: i circa 10mila dipendenti ”non migliorerebbero la propria posizione”, e attualmente ”le retribuzioni sono nella fascia alta per impieghi simili”. Nonostante le agitazioni, ha poi rassicurato, ”consegneremo puntuali” gli ordini pre-natalizi. Ieri circa 700 dipendenti dei centri di smistamento di Bad Herzfeld e Lipsia avevano scioperato per diverse ore. Secondo Amazon la maggior parte dei lavoratori ha però continuato a lavorare. Nuove agitazioni sono comunque in vista nelle prossime settimane. Le proteste vanno ormai avanti da maggio del 2013. (ANSA, 9 dicembre 2014)

Ralf Kleber (foto Tagesspiegel.de)

Ralf Kleber (foto Tagesspiegel.de)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Repubblica rivoluziona il lavoro in redazione. Dal 10 maggio spostato la mattina l’asse del giornale. Stop a “pigri automatismi”

Repubblica rivoluziona il lavoro in redazione. Dal 10 maggio spostato la mattina l’asse del giornale. Stop a “pigri automatismi”

Superlega. Accordo tra Uefa e 9 club per il reintegro. Juve, Real Madrid e Barça deferiti. Ceferin: club hanno riconosciuto loro colpa

Superlega. Accordo tra Uefa e 9 club per il reintegro. Juve, Real Madrid e Barça deferiti. Ceferin: club hanno riconosciuto loro colpa

Sospeso il progetto di fusione Audiweb e Audipress; stop ad Audicomm

Sospeso il progetto di fusione Audiweb e Audipress; stop ad Audicomm