Il nuovo sito internet di Equitalia permette nuovi servizi e maggiore semplicità

(askanews)  Più chiaro, più semplice e più utile. È tutto nuovo il sito internet del Gruppo Equitalia, www.gruppoequitalia.it, che offre anche nuovi servizi come le “rateazioni online”, che permette di richiedere direttamente dal web la dilazione dei debiti fino a 50 mila euro.

Un nuovo strumento che si aggiunge agli altri già disponibili e oggi più facili da usare: “paga online” che consente di saldare i debiti con la carta di credito, “estratto conto” per controllare con maggior dettaglio la propria situazione debitoria e le procedure in corso, “sospensione online”, che in pochi passaggi permette di inviare la richiesta per sospendere la riscossione e attivare la verifica su quanto richiesto dagli enti pubblici creditori, il “trova sportello” e i canali di contatto diretti per chiedere l`assistenza di Equitalia.

“Abbiamo realizzato un nuovo sito internet partendo dalle esigenze dei contribuenti – dice l`amministratore delegato di Equitalia, Benedetto Mineo -. L`obiettivo è proseguire sulla strada della semplificazione offrendo in tempo reale soluzioni su misura a cittadini e imprese. Va in questa direzione la possibilità di richiedere online il piano di rateazione, un servizio che riguarderà una vasta platea di contribuenti. Ad oggi sono attive 2,5 milioni di rateazioni – conclude Mineo – per un importo che supera i 28 miliardi di euro”.(ASKAnews 10 dicembre 2014)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Viacom: Cbs al lavoro su offerta per fusione. Nodo su prezzo e cariche nella nuova società

Viacom: Cbs al lavoro su offerta per fusione. Nodo su prezzo e cariche nella nuova società

‘Gli Editori per l’Editoria’, accordo Fieg-Aie per sensibilizzare su informazione ed editoria – DOCUMENTO

‘Gli Editori per l’Editoria’, accordo Fieg-Aie per sensibilizzare su informazione ed editoria – DOCUMENTO

Mfe, avanti su fusione: pubblicato statuto ‘anti-ribaltone’ per la nuova holding. Voto Vivendi resta congelato

Mfe, avanti su fusione: pubblicato statuto ‘anti-ribaltone’ per la nuova holding. Voto Vivendi resta congelato