L’azienda migliore in cui lavorare? Per Glassdoor e’ Google

(ASKANEWS)  Google e’ la migliore azienda in cui lavorare. E’ quanto emerge dalla classifica 2015 stilata annualmente da Glassdoor, sito Web americano dove i lavoratori possono recensire anonimamente il gruppo per cui lavorano e i relativi dirigenti.

Per il colosso internet di Mountain View (California), che ha strappato la vetta alla societa’ di consulenza Bain & Company, si tratta di una prima volta. Ma Google – famosa per i suoi generosi benefit, stipendi quasi irraggiungibili e un campus invidiabile – e’ una delle sole cinque aziende che sono risultati vincitrici dal 2009, quando Glassdor ha lanciato l’Employees’ Choice Award. Le altre sono Bain & Company (al secondo posto quest’anno), Chevron (al sesto), Qualcomm (al 14esimo) e Apple (al 22esimo). Nella top five di quest’anno figurano in ordine Bain, Nestle Purina PetCare (divisione di St. Louis, Missouri, della svizzera Nestle che produce cibo per animali) F5Networks (offre soluzioni di rete) e Boston Consultin Group (societa’ di consulenza). Sono invece 13 i nuovi arrivati: oltre alla stessa F5Networks ci sono per esempio il produttore di impianti di audio di alta gamma Bose (46esimo) e il canale sportivo Espn (al 48esimo gradino). Da notare che molti gruppi della Silicon Valley hanno perso quota. E’ il caso di Facebook, sceso di otto gradini, arrivando al 13 posto. Solo nel 2011 il social network era arrivato primo. Twitter, l’anno scorso era seconda, non far parte della Top50.(Askanews, 11 dicembre 2014).

Eric Schmidt, presidente di Google (foto Olycom)

Eric Schmidt, presidente di Google (foto Olycom)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Facebook spinge sull’eCommerce, Shops sbarca su più app: Instagram testa la ricerca visuale dei prodotti con intelligenza artificiale

Facebook spinge sull’eCommerce, Shops sbarca su più app: Instagram testa la ricerca visuale dei prodotti con intelligenza artificiale

Dopo il no a un’Allianz Arena arcobaleno, la Uefa colora il suo logo: Non un simbolo politico. Politica era la richiesta per lo stadio di Monaco

Dopo il no a un’Allianz Arena arcobaleno, la Uefa colora il suo logo: Non un simbolo politico. Politica era la richiesta per lo stadio di Monaco

Hong Kong, Apple Daily al capolinea. Domani l’ultima edizione del tabloid pro-democrazia. Ue: Pechino soffoca la libertà di stampa

Hong Kong, Apple Daily al capolinea. Domani l’ultima edizione del tabloid pro-democrazia. Ue: Pechino soffoca la libertà di stampa