Licenziamenti alla Carocci Editore, a casa 17 dipendenti su 32

(ANSA) “Di fronte alle RSU della Carocci editore, presso la sede romana di Unindustria, Giovanni Belluzzi, presidente del cda dell’azienda, e Giuliano Bassani, amministratore delegato della Carocci editore e della Società editrice il Mulino, hanno presentato un piano industriale che prevede una imminente e drastica riduzione del personale: 17 su 32 dipendenti”. Lo rende noto l’assemblea dei lavoratori della Carocci editore, in una nota firmata anche da Slc Cgil Roma e Lazio. “Gli stessi dirigenti – prosegue la nota – pochi giorni fa hanno presentato al Mulino un piano di ristrutturazione che non prevede alcun licenziamento. Il gruppo Edifin, proprietario di entrambe le case editrici, salva il Mulino e smantella Carocci. I lavoratori sono scesi immediatamente in sciopero e chiedono di revocare tali misure aprendo un tavolo di confronto”. (ANSA, 11 dicembre 2014)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Mediaset: nuovo ricorso di Vivendi al Tar contro Agcom

Mediaset: nuovo ricorso di Vivendi al Tar contro Agcom

Rai, l’8 luglio audizione in Vigilanza per l’ad Salini. Sul tavolo la policy sugli agenti delle star e la sua attuazione

Rai, l’8 luglio audizione in Vigilanza per l’ad Salini. Sul tavolo la policy sugli agenti delle star e la sua attuazione

Istat, durante il lockdown riscoperti radio, tv, libri e quotidiani. Offline oltre 6 milioni di famiglie, in particolare al Sud

Istat, durante il lockdown riscoperti radio, tv, libri e quotidiani. Offline oltre 6 milioni di famiglie, in particolare al Sud