Crolla il traffico dei siti di informazione spagnoli dopo la rimozione di Google News (GRAFICI)

Poche ore dopo lo stop di Google News in Spagna, deciso dal gigante di Mountain View a seguito di una nuova legge sul diritto d’autore, i siti web dei media spagnoli hanno registrato un crollo a due cifre del traffico esterno. Lo dicono i dati del servizio di web analytics Chartbeat riportati su Gigaom.com.

‘Un calo drammatico’, lo definisce Josh Schwartz di Chartbeat, che tiene traccia di circa 50 siti tra piccoli e grandi editori di giornali. L’analisi dimostra una ‘differenza piuttosto massiccia’ nel traffico web rispetto a prima della rimozione di Google News. In media la diminuzione è tra il 10% e il 15%.

Clicca qui per leggere tutta l’analisi di Chartbeat su Gigaom.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Upa lancia Nessie, prima dmp condivisa dai soci di un’associazione. Sassoli De Bianchi: nel ‘data lake’ i dati dei partecipanti

Upa lancia Nessie, prima dmp condivisa dai soci di un’associazione. Sassoli De Bianchi: nel ‘data lake’ i dati dei partecipanti

‘Gli Editori per l’Editoria’, accordo Fieg-Aie per sensibilizzare su informazione ed editoria – DOCUMENTO

‘Gli Editori per l’Editoria’, accordo Fieg-Aie per sensibilizzare su informazione ed editoria – DOCUMENTO

Mfe, avanti su fusione: pubblicato statuto ‘anti-ribaltone’ per la nuova holding. Voto Vivendi resta congelato

Mfe, avanti su fusione: pubblicato statuto ‘anti-ribaltone’ per la nuova holding. Voto Vivendi resta congelato