“Il 2015 sarà l’anno di Rai, scuola e cultura”, dice il premier Renzi alla conferenza di fine anno

Il 2015 sarà l’anno di Rai, scuola e cultura, ha detto il premier Matteo Renzi nel corso della conferenza stampa di fine anno.  La parola del 2015 è la stessa del 2014: ritmo, dare il senso cambiamento e dell’urgenza, fare di tutto per far sì che l’Italia riprenda il suo ruolo nel mondo. Escludo effetto contagio da crisi Grecia”. Il modello “è la Germania e fare meglio, un obiettivo alla nostra portata”, annuncia Renzi. “Saremo molto presenti sulla Rai, non nel senso di occupazione di spazio ma nella costituzione di un progetto comune. Il 2015 sarà l’anno di Rai, scuola e cultura che sono tre cose che per me stanno insieme”.

Matteo Renzi

Matteo Renzi

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Rai: domani in Vigilanza il voto su Foa. Lega e M5S divisi, si va verso l’ok alla risoluzione contro il doppio incarico

Rai: domani in Vigilanza il voto su Foa. Lega e M5S divisi, si va verso l’ok alla risoluzione contro il doppio incarico

Inpgi: 147 milioni di euro di disavanzo, in cinque anni persi 3mila posti. Macelloni: male la gestione principale dei giornalisti

Inpgi: 147 milioni di euro di disavanzo, in cinque anni persi 3mila posti. Macelloni: male la gestione principale dei giornalisti

Facebook lancia la criptovaluta Libra. Zuckerberg: sicurezza pagamenti anche senza conto in banca

Facebook lancia la criptovaluta Libra. Zuckerberg: sicurezza pagamenti anche senza conto in banca