Cosa succede se un quadro Ikea viene incluso nella collezione di un museo

Condividi

[media id=442 width=530 height=350]La società di produzione di video virali olandese LifeHunters fa un test, inserendo un quadro Ikea da pochi euro nella collezione del museo di Arnhem. Nessuno capisce la differenza. “Il nome Ike Andrews – inventato, ndr- suona famigliare”, “È incredibile”, “Il valore? Sopra i mille euro, 200 mila…”. C’è anche chi pagherebbe 2,5 milioni di euro. Alla fine, rivelato lo scherzo, non tutti reagiscono bene.