Andrea Ruggeri, nipote di Bruno Vespa, nuovo responsabile tv di Forza Italia. Il fidanzato di Anna Falchi, gestirà le ospitate nei talk

(La Stampa -Il nipote di Bruno Vespa nuovo responsabile tv di FI) Sua emittenza ha scelto il suo uomo per le televisioni. Nella serata di ieri Silvio Berlusconi ha convocato Andrea Ruggieri per nominarlo responsabile dei rapporti di Forza Italia con le tv.

Andrea Ruggeri (foto Velvetgossip)

Andrea Ruggeri (foto Velvetgossip)

Resta al suo posto Deborah Bergamini, responsabile della comunicazione del partito, che però vede ridotti i suoi compiti in favore di questo trentanovenne, figlio del liceo Mamiani di Roma e nipote di Bruno Vespa. Avvocato, ha collaborato come autore a qualche programma televisivo di Raiuno, ma il suo spicchio di notorietà lo deve al fidanzamento con la showgirl Anna Falchi, che gli è valso le copertine dei rotocalchi per qualche settimana. Nel 2013 è stato denunciato dal produttore cinematografico Massimiliano Caroletti che l’ha accusato di aver provato ad estorcergli del denaro per non far andare in onda un servizio della trasmissione «Le Iene» su una vicenda che ha coinvolto la sua compagna. Su Twitter si definisce un «amante del vodka martini, calciottista, tennista, grande amante degli Usa». Amico di tanti nel centrodestra, Ruggieri ha avuto il suo incontro decisivo con Berlusconi qualche mese fa, durante una cena di autofinanziamento del partito organizzata dalla senatrice Mariarosaria Rossi.  (…) La Stampa

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Intervista a Giacomo Lasorella, il presidente di Agcom spiega la ratio e il senso del riassetto organizzativo varato ieri dal Consiglio dell’Autorità

Intervista a Giacomo Lasorella, il presidente di Agcom spiega la ratio e il senso del riassetto organizzativo varato ieri dal Consiglio dell’Autorità

G20 della Cultura a Roma, Franceschini: Cultura mezzo formidabile di dialogo tra popoli

G20 della Cultura a Roma, Franceschini: Cultura mezzo formidabile di dialogo tra popoli

Levi rieletto presidente Aie: La lettura è un’emergenza nazionale. Bene le vendite online ma il mercato sia equo e aperto

Levi rieletto presidente Aie: La lettura è un’emergenza nazionale. Bene le vendite online ma il mercato sia equo e aperto