Il primo cortometraggio con la camera posteriore di un'auto

Condividi

Il video, storicamente parlando, è il primo realizzato con la camera posteriore di un’auto.
L’idea, è di Škoda, per la sua campagna The Art Of Clever, e vede protagonisti due personaggi che, in seguito a uno scontro casuale iniziano una danza onirica. Il titolo è Mamihlapinatapai, parola della lingua Yamana e descrive l’atto di guardarsi reciprocamente negli occhi sperando che l’altra persona faccia qualcosa che entrambi desiderano ardentemente, ma che nessuno dei due vuole fare per primo.

[media id=583 width=530 height=350]