Pubblicità online (Fcp-Assointernet, gennaio-giugno 2015)

I dati di fatturato rilevati dall’Osservatorio Fcp-Assointernet per il periodo gennaio-giugno 2015, raffrontati allo stesso periodo del 2014. La tabella in allegato (.xls): Fatturato per mese per device/strumento, evidenzia per il mese di giugno i seguenti dati: Web -7,2%, Mobile -4,8%,Tablet +13,4%, Smart TV/Console +15,5% – TOT. -6,9%

Il commento ai dati di giugno 2015 del presidente presidente Fcp-Assointernet Giorgio Galantis:

“Le rilevazioni dell’Osservatorio Fcp-Assointernet evidenziano a giugno un risultato negativo del 6,9%. Tale flessione è dovuta al confronto con un mese omologo del 2014 in cui il mezzo internet aveva beneficiato di un evento straordinario, quale il Mondiale di Calcio in Brasile, che aveva registrato una crescita del +11% rispetto all’anno precedente, “trainando” tale mese ad essere il secondo più rilevante, dopo il Dicembre, dell’intero 2014. La chiusura del primo semestre registra quindi la perdita di qualche punto percentuale, prevista considerando l’andamento del mercato nel suo complesso nei primi cinque mesi dell’anno”.

Leggi o scarica la tabella con i dati Fcp-Assointernet di giugno 2015 (.xls)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Gotv, a marzo investimenti pubblicitari “non significativi” con spazio a campagne sociali. Fcp-AssoGo: pianificazione in ripresa da giugno

Gotv, a marzo investimenti pubblicitari “non significativi” con spazio a campagne sociali. Fcp-AssoGo: pianificazione in ripresa da giugno

TOP 15 VIDEO CREATOR più popolari sui social e BEST PERFORMING VIDEO. A marzo in testa i Me contro Te

TOP 15 VIDEO CREATOR più popolari sui social e BEST PERFORMING VIDEO. A marzo in testa i Me contro Te

Gli ultimi dati sulla raccolta pubblicitaria pre-Covid19: febbraio +4,1%. Nielsen: confine tra come comunicavano le aziende e come lo faranno

Gli ultimi dati sulla raccolta pubblicitaria pre-Covid19: febbraio +4,1%. Nielsen: confine tra come comunicavano le aziende e come lo faranno