Un prezzo base di 150 dollari e un negozio virtuale per comprare e scaricare videogames. Apple Tv si prepara a sfidare le console di Sony, Microsoft e Nintendo

Continuano le indiscrezioni sulla nuova Apple Tv, che dovrebbe essere svelata il 9 settembre. Secondo quanto riporta l’agenzia Ansa, citando il New York Times, la nuova versione del dispositivo targato Cupertino, sarà incentrata sui videogame e punterà a sfidare le console da gioco di Sony, Microsoft e Nintendo.

Tim Cook (foto Olycom)

Tim Cook, ceo di Apple (foto Olycom)

Il prezzo di partenza dovrebbe essere di 150 dollari, più del doppio dei 69 dollari del modello attuale ma meno della metà rispetto a PlayStation 4, Xbox One e Wii U. La Apple Tv sarà dotata di un negozio virtuale da cui comprare e scaricare i giochi. Un cambiamento radicale dunque per la Apple Tv, da otto anni a questa parte pensata per lo streaming di video e musica sul televisore. Per entrare nel settore dei videogame, l’azienda avrebbe potenziato il dispositivo in modo da supportare la grafica dei giochi, mentre il nuovo telecomando funzionerebbe anche da controller per giocare. Secondo il New York Times, continua l’Ansa, gli utenti potranno comprare e scaricare via internet i giochi, che dovrebbero puntare ai cosiddetti ‘giocatori occasionali’, quelli cioè non così appassionati da acquistare le più costose console, ma disposti a pagare per fare qualche partita sulla tv di casa.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

America first e digital first. In Condé Nast Italia tagli e riorganizzazione: 26 esuberi su 69 giornalisti (direttori esclusi)

America first e digital first. In Condé Nast Italia tagli e riorganizzazione: 26 esuberi su 69 giornalisti (direttori esclusi)

Rai, Borioni e Laganà: nuova sede di Milano ha altissimo valore strategico, ma pressioni su vertici sono irrispettose

Rai, Borioni e Laganà: nuova sede di Milano ha altissimo valore strategico, ma pressioni su vertici sono irrispettose

Salini arrabbiato per il servizio “antieuropeista” trasmesso da ‘Anni 20’ su Rai2; in arrivo provvedimenti

Salini arrabbiato per il servizio “antieuropeista” trasmesso da ‘Anni 20’ su Rai2; in arrivo provvedimenti