‘Benvenuto, sei finalmente arrivato a Berlino. Di cosa hai bisogno adesso?’. L’iniziativa della Bild e BZ per aiutare i migranti arrivati in Germania

Due inserti in arabo per aiutare i migranti arrivati in Germania lo scorso fine settimana. Ecco l’iniziativa messo in campo oggi da due tabloid tedeschi, Bild e BZ. Come riporta l’agenzia Ansa, oggi sulla prima pagina di BZ si legge l’invito a regalare il quotidiano a un profugo dopo averlo letto, mentre sulla Bild la spiegazione diretta dell’iniziativa: “Oggi un inserto in arabo, che potrà semplificare l’arrivo a Berlino per i profughi”. I tabloid, continua l’Ansa, spiegano le regole del diritto d’asilo, danno informazione su dove si possano avviare le procedure per richiederlo, mostrano cartine della città con le sedi degli uffici amministrativi. Presenti anche gli indirizzi dei centri di accoglienza e registrazione, delle associazioni impegnate nel sociale, dei corsi di tedesco gratuiti, e informazioni sulle scuole per i bambini. Ma ci sono anche consigli più ameni: dove trovare i parco-giochi, nella capitale, e un piccolo lessico per la vita quotidiana in tedesco a partire dal “Guten Tag!”

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Ex politico condannato per diffamazione e “concorso con ignoti” ai danni del Trio Medusa. “Sentenza storica; sui social non tutto è permesso”

Ex politico condannato per diffamazione e “concorso con ignoti” ai danni del Trio Medusa. “Sentenza storica; sui social non tutto è permesso”

Nasce Noovle, controllata Tim dedicata allo sviluppo del cloud in Italia, guidata da Mariarosaria Taddeo (presidente) e Carlo D’Asaro Biondo (ad)

Nasce Noovle, controllata Tim dedicata allo sviluppo del cloud in Italia, guidata da Mariarosaria Taddeo (presidente) e Carlo D’Asaro Biondo (ad)

Dal Pino resta presidente della Lega Calcio: Uniti rilanceremo la Serie A. L’ad De Siervo: Ingresso fondi è operazione straordinaria

Dal Pino resta presidente della Lega Calcio: Uniti rilanceremo la Serie A. L’ad De Siervo: Ingresso fondi è operazione straordinaria