A Pistoia nasce la rivista ‘Società e comunicazione’. Il direttore Bruni: si parlerà di scienze umane

Parla di sociologia, è a diffusione regionale, ha sede a Pistoia. Il primo numero della nuova rivista quadrimestrale ‘Società e Comunicazione’, edita dal Laboratorio Toscano Ans di scienze sociali, comunicazioni e marketing, è stato presentato il 9 settembre al pubblico e al mondo scientifico nei locali del polo universitario pistoiese. La sua caratteristica è di essere al tempo stesso una rivista scientifica, ma anche divulgativa. “Una rivista di scienze umane – spiega il suo direttore Giuliano Bruni, che è anche presidente del dipartimento regione Toscana dell’associazione nazionale sociologi – che intende, senza rinunciare al rigore scientifico, con un linguaggio piano e scorrevole, trattare i temi e i problemi che costituiscono la trama del nostro vivere quotidiano”.

Giordano Bruni, direttore della rivista ‘società e comunicazione’

Bruni sarà affiancato nella gestione della pubblicazione da un comitato scientifico composto da sei docenti universitari degli atenei di Pisa, Firenze e Siena: Andrea Borghini, Filippo Buccarelli, Aldo Carlo Cappellini, Enrico Cheli, Alessandro Pagnini e Andrea Spini e da un comitato di redazione composto da giornalisti, sociologi, e psicologi. Il primo numero è dedicato a Expo 2015, quindi al cibo, anche in senso figurato, inteso come cibo per la mente. In apertura l’intervista a Franca Maria Alacevich, direttrice del Dipartimento di scienze politiche e sociali all’università di Firenze, realizzata da Giuliano Bruni.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Cos’ha detto Barbara Palombelli sul femminicidio? Pioggia di polemiche sulle ‘donne esasperanti’

Cos’ha detto Barbara Palombelli sul femminicidio? Pioggia di polemiche sulle ‘donne esasperanti’

Cattelan ‘Da Grande’ su Rai1. Coletta: perfetto per l’Eurovision e un Late Night Show. Fasulo: come Frizzi

Cattelan ‘Da Grande’ su Rai1. Coletta: perfetto per l’Eurovision e un Late Night Show. Fasulo: come Frizzi

Andreatta: Netflix racconta l’Italia lontano dagli stereotipi; nelle nostre serie un Paese tra luci e ombre

Andreatta: Netflix racconta l’Italia lontano dagli stereotipi; nelle nostre serie un Paese tra luci e ombre