Nel Regno Unito sempre più connessioni internet da mobile: i numeri di Iab e Ukom

Nel Regno Unito si spendono, in media, 2 ore e 51 minuti al giorno online: il 45% del tempo sul pc, il restante 55% è da dividere tra mobile e altri dispositivi connessi alla rete. A dirlo è lo studio di ‘Internet Advertising Bureau Uk’ (Iab) e ‘Uk Online Measurement Company’ (Ukom).

Ripartizione del tempo speso online

I dati sono stati ricavati da un’analisi compiuta su diversi contatori e che misurano il comportamento online di 73.000 persone. I numeri – che rilevano l’attenzione attiva, cioè la percentuale di persone che utilizzano internet attivamente compiendo delle operazioni – dicono che, in media, la prima connessione avviene dopo sei minuti dalla sveglia. E’ stato anche riscontrato che attualmente il 17% del tempo speso su internet – a fronte del 12 % di due anni fa – è dedicato ai social network, che hanno dimezzato la quota del tempo dedicato all’intrattenimento, vertiginosamente scesa dal 22,1% al 12,4%. Seguono i giochi online, al 6% – il doppio rispetto a due anni fa.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il New York Times online compie 25 anni. L’edizione digitale del quotidiano fu lanciata il 22 gennaio 1996

Il New York Times online compie 25 anni. L’edizione digitale del quotidiano fu lanciata il 22 gennaio 1996

TOP PROGRAMMI TV SUI SOCIAL 2020 e post più popolari. Che tempo che fa domina l’anno, inseguono Amici, GF e Iene

TOP PROGRAMMI TV SUI SOCIAL 2020 e post più popolari. Che tempo che fa domina l’anno, inseguono Amici, GF e Iene

UE, Von der Leyen: il potere dei big digitali va limitato democraticamente; libertà d’espressione regolata dalla legge non da manager

UE, Von der Leyen: il potere dei big digitali va limitato democraticamente; libertà d’espressione regolata dalla legge non da manager