Il 74% dei millennials italiani connessi a internet: vince lo smartphone, insieme al tablet. Il pc ancora utilizzato per vedere la tv via web

(Ansa) Degli 11,2 milioni di millennials italiani, cioè i giovani tra i 18 e i 34 anni, 8,3 milioni (74%) usano internet per una media di 64 ore al mese a persona, rispetto alle 50 ore circa della popolazione tra i 18 e i 74 anni, il 58% della quale si collega ad internet. I dati emergono da un’indagine di Nielsen per Yahoo, presentata stamattina a Roma. Nel giorno medio risultano online 7,2 milioni di millennials, per 2 ore e 27 minuti a persona. La maggior parte (78%) di questo tempo speso online è da dispositivi mobili, con una netta predominanza dello smartphone che è sempre meno usato come un telefono. Delle circa 3 ore che i giovani trascorrono con lo smartphone in mano, solo 22 minuti vanno a telefonate ed sms. Un’ora è dedicata alle app di social network e chat, 19 minuti alla navigazione web, 11 minuti ai giochi. Il telefono, insieme al tablet, vince sul pc: nel giorno medio il 55% dei millennials online si collega solo da mobile, l’8% solo da pc. Internet, da computer o da dispositivi mobili, vince per audience sulla tv, guardata da 6,5 milioni di giovani nel giorno medio. E se il tempo trascorso davanti allo schermo del televisore è maggiore (quasi 4 ore), il 69% dei millennials accede a internet mentre guarda la tv, e l’83% fruisce dei contenuti televisivi via web.

Marissa Mayer, ad di Yahoo (foto Olycom)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Gradimento quasi all’unanimità per Fiorenza Sarzanini, neo vice direttore al Corriere della Sera

Gradimento quasi all’unanimità per Fiorenza Sarzanini, neo vice direttore al Corriere della Sera

Il 70% degli americani si informa sui social media. Facebook, YouTube e Twitter i più usati, poi Reddit, Snapchat, Linkedin, WhatsApp, Tumblr e Twitch

Il 70% degli americani si informa sui social media. Facebook, YouTube e Twitter i più usati, poi Reddit, Snapchat, Linkedin, WhatsApp, Tumblr e Twitch

Ciaopeople acquisisce Geopop ed entra nel mondo  della divulgazione scientifica. Andrea Moccia direttore editoriale

Ciaopeople acquisisce Geopop ed entra nel mondo della divulgazione scientifica. Andrea Moccia direttore editoriale