Snapchat introduce notizie nelle chat dei giovani utenti. Hamby, ceo della compagnia: informare con fine educativo è un bene sociale

Snapchat punta a fornire ai più giovani notizie alla loro portata e per farlo si serve dei giornalisti. A riportarlo è il sito NiemanLab. Circa 15 milioni di persone nel mondo assistono ogni giorno a racconti live sui propri smartphone. Snapchat, con più di 100 milioni di utenti – il cui 45% sono tra i 18 ei 24 anni – ha pensato di fornire loro un diverso approccio alla notizia.

Peter Hamby

Lo ha dichiarato Peter Hamby, d.g. di Snapchat. E proprio perchè la fruizione dell’istant messaging è prevalentemente giovane, il trattamento all’informazione deve essere educativo, oltre che comunicativo. “A 19 anni, è difficile sapere cosa sia la questione del nucleare iraniano, ma se le notizie passassero da Snapchat, il servizio di messaggi potrebbe avere uno scopo sociale” ha ribadito Hamby.

A tal fine, ai giornalisti più intraprendenti, Snapchat chiede di inserire notizie in formato smart per i più giovani. Com’è stato per le elezioni nel Wisconsin e nell’Ohio, dove i governatori hanno veicolato, attraverso la chat, informazioni sul voto e sui programmi elettorali.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Alessandro Gilioli in pole position per la direzione di Radio Popolare

Alessandro Gilioli in pole position per la direzione di Radio Popolare

Anso, Fisc e Fnsi firmano accordo nazionale per testate locali online e periodici cattolici. Giovannelli: giornata storica

Anso, Fisc e Fnsi firmano accordo nazionale per testate locali online e periodici cattolici. Giovannelli: giornata storica

Audiweb 3.0, avanti adagio verso la nuova rilevazione e la possibile fusione con Audipress

Audiweb 3.0, avanti adagio verso la nuova rilevazione e la possibile fusione con Audipress