YouTube apre agli inserzionisti con il tasto ‘compra’. Saranno possibili acquisti direttamente dai banner. E per chi teme l’invasione, basteranno 10 dollari per liberarsene

(Ansa) YouTube apre ancora agli inserzionisti. La piattaforma di proprietà di Google ha annunciato che il tasto ‘compra’, già presente negli spot, sbarcherà anche sui video pubblicati dagli utenti. 

Susan Wojcicki, ceo di YouTube (foto Cnn.com)

Per chi teme un’invasione pubblicitaria potrebbe esserci una via d’uscita da 10 dollari al mese: il prezzo dell’abbonamento a YouTube senza reclame, in arrivo a ottobre. “Negli ultimi due anni abbiamo scoperto che su YouTube ci sono molti video di recensioni, tutorial e ‘come fare’, video che le persone guardano in cerca di cose da comprare”, ha spiegato Diya Jolly, a capo dell’advertising della piattaforma. Per questo motivo YouTube ha reso noto che in autunno testerà pubblicità che compaiono sui video, e che consentono di acquistare direttamente i prodotti mostrati. Gli utenti, tuttavia, dovrebbero potersi sottrarre alla visione di pubblicità già a partire da fine ottobre. In quel periodo, secondo una recente indiscrezione del sito Re/Code, YouTube potrebbe lanciare un abbonamento mensile da 9,99 dollari che abbinerà due servizi liberi da spot: il già esistente YouTube Music Key, dedicato alla musica, e un nuovo servizio per guardare tutti i contenuti presenti sulla piattaforma senza incappare nelle inserzioni. (Ansa)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Editoria, da Mibact  40 milioni per la filiera del libro. Firmati i decreti attuativi del Dl Rilancio

Editoria, da Mibact 40 milioni per la filiera del libro. Firmati i decreti attuativi del Dl Rilancio

Radio, con la Fase 2 torna a farsi sentire l’ascolto in auto (+20%). Ter: nuove abitudini con la “nuova normalità”

Radio, con la Fase 2 torna a farsi sentire l’ascolto in auto (+20%). Ter: nuove abitudini con la “nuova normalità”

Arriva il Fondo Salva Calcio della Figc: 21,7 milioni di euro. Gravina: volano per la ripresa del sistema calcio

Arriva il Fondo Salva Calcio della Figc: 21,7 milioni di euro. Gravina: volano per la ripresa del sistema calcio