Continua la campagna acquisti di Axel Springer: compra una quota di minoranza del sito di lifestyle Thrillist

Axel Springer ha acquistato una quota di minoranza di Thrillist, un sito internet statunitense di lifestyle. È quanto ha affermato a Cnbc il ceo del conglomerato dei media tedesco Mathias Dopfner. L’annuncio arriva poco dopo l’accordo per l’acquisto, da parte di Axel Springer, di una quota pari all’88% del sito di news americano Business Insider. Doepfner non ha rivelato i termini dell’operazione.

Matthias Dopfner, ceo di Axel Springer

“Thrillist – ha detto – è un meraviglioso mix di informazioni su ristoranti, viaggi, prodotti di lifestyle. Ma la principale ragione per cui abbiamo fatto questo investimento è il suo fondatore, Ben Lerer. Ci ha convinto, e noi prestiamo molta attenzione alle persone quando dobbiamo prendere una decisione. È stato lo stesso con Business Insider. Henry Blodget è stato il fattore chiave dell’operazione” ha concluso, riferendosi al co-fondatore, ceo e editor-in-chief del sito di news.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Lega Serie A, rinviato il voto sull’offerta di Sky per il pacchetto 2 dei diritti tv. Scaroni (Milan) si dimette da consigliere

Lega Serie A, rinviato il voto sull’offerta di Sky per il pacchetto 2 dei diritti tv. Scaroni (Milan) si dimette da consigliere

Il valore dei brand italiani resiste alla pandemia e cresce dell’11%.  Ranking BrandZ: Gucci in prima posizione, poi a Enel e Tim

Il valore dei brand italiani resiste alla pandemia e cresce dell’11%. Ranking BrandZ: Gucci in prima posizione, poi a Enel e Tim

Zuckerberg conferma stop social a Trump, se ne riparla tra 6 mesi. L’ira delll’ex presidente: vergogna assoluta, pagheranno

Zuckerberg conferma stop social a Trump, se ne riparla tra 6 mesi. L’ira delll’ex presidente: vergogna assoluta, pagheranno