Continua la campagna acquisti di Axel Springer: compra una quota di minoranza del sito di lifestyle Thrillist

Axel Springer ha acquistato una quota di minoranza di Thrillist, un sito internet statunitense di lifestyle. È quanto ha affermato a Cnbc il ceo del conglomerato dei media tedesco Mathias Dopfner. L’annuncio arriva poco dopo l’accordo per l’acquisto, da parte di Axel Springer, di una quota pari all’88% del sito di news americano Business Insider. Doepfner non ha rivelato i termini dell’operazione.

Matthias Dopfner, ceo di Axel Springer

“Thrillist – ha detto – è un meraviglioso mix di informazioni su ristoranti, viaggi, prodotti di lifestyle. Ma la principale ragione per cui abbiamo fatto questo investimento è il suo fondatore, Ben Lerer. Ci ha convinto, e noi prestiamo molta attenzione alle persone quando dobbiamo prendere una decisione. È stato lo stesso con Business Insider. Henry Blodget è stato il fattore chiave dell’operazione” ha concluso, riferendosi al co-fondatore, ceo e editor-in-chief del sito di news.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Nel primo semestre 2021 aumenta l’uso di Internet. Comscore: Cresce l’audience media mensile per Health (+9%) , Government (+18%) e Sport (+14%)

Nel primo semestre 2021 aumenta l’uso di Internet. Comscore: Cresce l’audience media mensile per Health (+9%) , Government (+18%) e Sport (+14%)

Boom degli investimenti pubblicitari digital anche a giugno, +37,2%. Fcp Assointernet: Primo semestre dell’anno “brillante” a +29,3%

Boom degli investimenti pubblicitari digital anche a giugno, +37,2%. Fcp Assointernet: Primo semestre dell’anno “brillante” a +29,3%

Giornate degli Autori, l’Italia tra Gassmann e Vanoni. In gara Californie di Cassigoli-Kauffman. C’è l’ultimo De Rienzo

Giornate degli Autori, l’Italia tra Gassmann e Vanoni. In gara Californie di Cassigoli-Kauffman. C’è l’ultimo De Rienzo