La società di Valter Mainetti, Sorgente Res, si quota in borsa. L’operazione per raccogliere fino a 402 milioni di euro

Sorgente Res, società attiva nel real estate di prestigio facente capo a Sorgente Group, comunica di aver ottenuto da Consob l’approvazione del prospetto informativo relativo all’offerta pubblica di sottoscrizione e all’ammissione a quotazione delle proprie azioni sul Mercato Telematico Azionario (MTA) organizzato e gestito da Borsa Italiana. La società potrebbe raccogliere con l’operazione fino a 402 milioni di euro, che verranno utilizzati per l’acquisizione di ulteriori immobili di prestigio. Il portafoglio con cui la società di presenta in Borsa comprende già quindici immobili. Il prezzo è stato fissato a tre euro per azione. L’offerta retail parte il primo ottobre e si conclude il nove dello stesso mese.

Valter Mainetti presidente di Sorgente Res

Valter Mainetti, presidente di Sorgente Res, è anche azionista del giornale Il Foglio da maggio 2015, oltre ad essere amministratore delegato di Sorgente Group. La quotazione in borsa è stata anticipata da una pagina intera sul Corriere, dove l’annuncio viene affiancato all’immagine del palazzo del Tritone di Roma, una delle proprietà nel portafoglio della società.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Radio, Sole 24 Ore lancia due podcast per raccontare l’impatto del Coronavirus su economia e affetti

Radio, Sole 24 Ore lancia due podcast per raccontare l’impatto del Coronavirus su economia e affetti

Citynews vara sei brand channel dedicato al mondo pets con Arcaplanet

Citynews vara sei brand channel dedicato al mondo pets con Arcaplanet

Il 5 giugno Corriere della Sera si tinge di verde e presenta l’inchiesta sulla sostenibilità ‘Pianeta 2020’

Il 5 giugno Corriere della Sera si tinge di verde e presenta l’inchiesta sulla sostenibilità ‘Pianeta 2020’