Chiuse tutte le cause legali pendenti tra Microsoft e Google. Arriva l’accordo tra le due multinazionali dell’high tech

Microsoft e Google hanno raggiunto un accordo per chiudere tutte le cause legali pendenti in essere tra le due multinazionali dell’high tech. L’accordo – riporta Dow Jones – segnala un raffreddamento delle guerre in atto all’intero del settore dell’alta tecnologia sul fronte delle proprietà intellettuali e riguarda per Microsoft e Google circa venti cause su brevetti legati alla telefonia mobile, al Wi-Fi, ai web-video e altri ambiti tecnologici.

Bill Gates (foto Olycom)

Bill Gates (foto Olycom)

Le due società hanno concordato di chiudere tutte le cause, anche quelle legate all’ex controllata di Google nella telefonia mobile, ma non hanno fornito indicazioni su eventuali esborsi monetari. Inoltre Microsoft e Google hanno convenuto di “collaborare su alcune questioni brevettuali e di lavorare insieme in altre aree” non ben precisate.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Editoria, il sottosegretario Moles: nessuno deve essere lasciato indietro; spero di poter fare tutto ciò che è necessario fare

Editoria, il sottosegretario Moles: nessuno deve essere lasciato indietro; spero di poter fare tutto ciò che è necessario fare

L’editoria ha perso 600 milioni di euro. Fieg: in Recovery Plan serve progetto specifico per innovazione digitale

L’editoria ha perso 600 milioni di euro. Fieg: in Recovery Plan serve progetto specifico per innovazione digitale

Audioutdoor lancia il progetto ‘Pubblicità per la città’. Ogni euro investito sui mezzi in mobilità, metà va a beneficio diretto dei cittadini

Audioutdoor lancia il progetto ‘Pubblicità per la città’. Ogni euro investito sui mezzi in mobilità, metà va a beneficio diretto dei cittadini