Spot per dissuadere i giovani dall’andare a combattere con l’Isis. La campagna di sensibilizzazione delle tv francesi

Una serie di pubblicità per dissuadere i giovani dall’andare in Iraq e Siria a combattere con i jihadisti. Ecco l’iniziativa messa in campo dalle tv francesi, pubbliche e private, che da oggi e “per diverse settimane”, trasmetteranno quattro spot di sensibilizzazione. Gli spot, che durano circa 1 minuto e 30 ciascuno, come spiega l’agenzia Ansa, sono stati realizzati in collaborazione con un gruppo di sostegno per familiari di persone partite per la jihad. In ognununo di essi testimonianze di genitori, fratelli e altre persone delle famiglie, che raccontano la loro sofferenza nel tentativo di far desistere altri giovani.

Sul sito www.stop-djihadisme.gouv.fr oltre a questi racconti è possibile trovare un numero verde che le famiglie possono contattar.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

TOP SQUADRE DI CALCIO SOCIAL, best post e paid post di maggio. Nel mese dello scudetto nerazzurro, Juve raddoppia e celebra Buffon

TOP SQUADRE DI CALCIO SOCIAL, best post e paid post di maggio. Nel mese dello scudetto nerazzurro, Juve raddoppia e celebra Buffon

GEDI acquista il controllo del portale AutoXY; quote restanti in continuità manageriale: 20% al ceo Cito, 2% al cto Serafino

GEDI acquista il controllo del portale AutoXY; quote restanti in continuità manageriale: 20% al ceo Cito, 2% al cto Serafino

Stagione Tv 2020/21: vince Rai1, ma la vera sorpresa è Rai3. Mattarella e Conte in simulcast, Montalbano, Sanremo, Argentero e Ranieri più visti

Stagione Tv 2020/21: vince Rai1, ma la vera sorpresa è Rai3. Mattarella e Conte in simulcast, Montalbano, Sanremo, Argentero e Ranieri più visti