In edicola Gazzetta Regionale: un gruppo di giornalisti under 35 racconta il weekend calcistico dei campionati regionali

“Il mondo dello sport sarà presto felice di aver trovato un giornale amico, ma soprattutto utile”. Con queste parole Italo Cucci, il ‘padrino’ di Gazzetta Regionale, presentava in Campidoglio il nuovo progetto editoriale di Penna a Sfera Edizioni. Creato da un gruppo di giornalisti under 35 per dar vita a un mezzo di informazione trasparente e meritocratico, ha l’obbiettivo di puntare sui giovani, di essere al servizio dello sport e di rappresentare la voce di tutti.

Ad appena dieci mesi dal lancio del giornale digitale, la società editrice compie un altro passo verso la realizzazione del suo ambizioso percorso, arricchendo ulteriormente i canali di informazione a disposizione dei lettori. Dal 26 ottobre, sarà disponibile ogni lunedì nelle edicole del Lazio. Tutto il racconto del week end calcistico, con ogni singola cronaca delle gare dei principali campionati regionali. Tutto sul mondo di Dilettanti, Nazionali e Giovanili, dalla Lega Pro alla Scuola Calcio, al prezzo di copertina di €1.80. Opinioni, approfondimenti, interviste e contenuti fotografici esclusivi, rubriche e tanto altro ancora. Un passo in avanti che precede le altre iniziative che Gazzetta Regionale è pronta a lanciare: a breve arriveranno una nuova Web Tv e una nuova Fotogallery, come ampi spazi dedicati sul giornale alle altre discipline sportive. Il countdown è appena partito, vi aspettiamo in edicola.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il Premio Cairo, evento organizzato dal mensile Arte, torna dal 27 aprile al 2 maggio 2021

Il Premio Cairo, evento organizzato dal mensile Arte, torna dal 27 aprile al 2 maggio 2021

Alle imprese fa bene il ‘Debate’: in arrivo un corso per imparare a gestire il confronto

Alle imprese fa bene il ‘Debate’: in arrivo un corso per imparare a gestire il confronto

Ricerca Bnp Paribas Cardif: durante il lockdown 84% dei bambini voleva tornare a scuola

Ricerca Bnp Paribas Cardif: durante il lockdown 84% dei bambini voleva tornare a scuola