I giovani abbandonano la tv tradizionale: negli Usa gli ascolti diminuiti del 25% nell’ultimo anno (INFOGRAFICA)

La televisione è in un mare di guai: secondo una ricerca di Nielsen, riportata su Business Insider, i quattro grandi network americani (Abc, Cbs, Fox e Nbc) non hanno grande successo tra i giovani. Nell’ultimo anno gli ascolti sono diminuiti del 25% nel pubblico dai 18 ai 49 anni.

Il calo – guardando dati raccolti da Nielsen in passato – è dovuto al fatto che i millennials e i teenagers tendono ad a spegnere la tv tradizionale sempre più spesso, rispetto alle loro abitudini di quattro anni fa. La crisi si fa sentire di più tra gli ascoltatori dai 12 ai 17 anni: nel 2011 guardavano il piccolo schermo per 25 ore a settimana. Ora, soltanto per 15. E cosa fanno nel tempo che avanza? Registrano i programmi per vederli quando vogliono, o li trovano sui servizi on-demand, come Netflix o Apple tv. Addirittura, evitano del tutto gli show televisivi, preferendo video che trovano sulle app dello smartphone, come Youtube, Facebook o Snapchat.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Cresce del 20% la spesa per contenuti digitali in Italia: traina il gaming, poi video, editoria e musica

Cresce del 20% la spesa per contenuti digitali in Italia: traina il gaming, poi video, editoria e musica

Ricavi tlc e media -7,1% nel primo semestre. Agcom: editoria settore più colpito (-19%); tv (-11%); tiene l’adv online

Ricavi tlc e media -7,1% nel primo semestre. Agcom: editoria settore più colpito (-19%); tv (-11%); tiene l’adv online

I quotidiani quest’anno perdono un quarto delle copie e dal 2016 dimezzano le vendite. Agcom: Rai leader per share tv; cresce Discovery

I quotidiani quest’anno perdono un quarto delle copie e dal 2016 dimezzano le vendite. Agcom: Rai leader per share tv; cresce Discovery