La presidente della Fondazione per il libro, Milella ascoltata dai pm: speriamo sia fatta chiarezza

(ANSA) “Speriamo che per il bene della Fondazione venga fatta presto chiarezza, per questo diamo la massima collaborazione”. Così Giovanna Milella, presidente della Fondazione per il libro, al termine dell’audizione davanti al pm Gianfranco Colace, che l’ha ascoltata come persona informata sui fatti nell’ambito dell’inchiesta sul Salone del libro. L’audizione è durata oltre due ore e mezza. “Fin dal primo giorno – ha aggiunto – c’è stata e ci sarà la mia massima disponibilità a collaborare con l’autorità giudiziaria. Lasciamo gli inquirenti fare il loro lavoro e abbiamo fiducia nella giustizia italiana”. L’inchiesta sul Salone del Libro vede al momento indagato il solo ex presidente della Fondazione, Rolando Picchioni, con l’accusa di peculato. (ANSA, 13 ottobre 2015)

Giovanna Milella (foto Olycom)

Giovanna Milella (foto Olycom)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Festival di Sanremo: 5 ore di show (“ma senza trucco per fare ascolti”), i primi big e le nuove proposte, Ibrahimovic, Coccoluto…

Festival di Sanremo: 5 ore di show (“ma senza trucco per fare ascolti”), i primi big e le nuove proposte, Ibrahimovic, Coccoluto…

Editoria, il sottosegretario Moles: nessuno deve essere lasciato indietro; spero di poter fare tutto ciò che è necessario fare

Editoria, il sottosegretario Moles: nessuno deve essere lasciato indietro; spero di poter fare tutto ciò che è necessario fare

L’editoria ha perso 600 milioni di euro. Fieg: in Recovery Plan serve progetto specifico per innovazione digitale

L’editoria ha perso 600 milioni di euro. Fieg: in Recovery Plan serve progetto specifico per innovazione digitale